Cerca nel sito

FreeZone>Gabe Andy

Altri brani da Gabe Andy

    • G. Cavatorta
    • G. Cavatorta
    • G. Cavatorta
    • G. Cavatorta
    • G. Cavatorta
    • G. Cavatorta

Altri brani di questo genere

    • Ofelia Dorme
    • Ofelia Dorme
    • Ofelia Dorme

Visualizza altro

Signs of Summer's End

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
CompositoreGabriele Cavatorta
Autore testiGabriele Cavatorta
EsecutoreGabe Andy
ProduttoreGabe Andy
GenereRock
ProvenienzaGabe Andy
LicenzaTutti i diritti riservati
Aggiungi al MagPlayer

Signs of Summer’s End
Words and Music by Gabriele Cavatorta
© 2014, 2015 Gabriele Cavatorta (SIAE). All rights reserved.

Home prices keep falling. The unemployment rate is still growing
The cafés are filled with people talking about places they’ve been and places they’re going
But there are just as many people who sit home alone every single night
And have no one to go on vacation with
The neighborhood they live in is struggling with crime and blight

The world we loved is history, so let’s not even try to restore it
Still, I’m not among those who were against it before they were for it
I knew from the get-go I wasn’t gonna make the eligible list
It was easier, it was so much easier to simply ignore the facts
And pretend the problem didn’t exist

Our story is one of botched experiments and inaccurate predictions
Even the truths we once held to be self-evident are full of contradictions
You think you’re invincible, you think you can do pretty much as you please
And the next thing you know you find yourself in a hospital bed
Battling cancer or heart disease

Fields lying fallow as far as the eye can see
Right where potatoes and soybeans used to be
We’re getting ready to spend
The next few days
Trying to recognize the signs of summer’s end

Things we neglected, things we hope to find
Things that remind us of things we left behind
Things lost and never replaced
We may have had the things we needed
But we let them go to waste

Time for reflection, time to make up for
Time for dreams that aren’t worth pursuing anymore
We couldn’t make them come true
But it’s all right
As long as we still have a place to come home to                   

Things are becoming fully clear now, the leaves will soon turn brown
If you’re not convinced yet, just take a walk around town
These homes have been vacant for a year now
Come fall, they will likely be torn down
These homes have been vacant for a year now
Come fall, they will likely be torn down

Traduzione in italiano 

I prezzi delle case continuano a scendere, il tasso di disoccupazione è sempre in crescita, i bar sono pieni di gente che parlano di posti dove sono andati e di posti dove vanno. Ma ci sono altrettante persone che se ne stanno in casa da soli tutte quante le sere e non hanno nessuno con cui andare in vacanza; il quartiere in cui vivono è alle prese con la criminalità e il degrado.

Il mondo che ci piaceva è passato, quindi non proviamoci nemmeno a ripristinarlo; io però non sono tra quelli che gli erano contrari prima di essere favorevoli. Sapevo fin dall’inizio che non sarei entrato nella graduatoria; era più facile, era molto più facile ignorare semplicemente la realtà e far finta che il problema non esistesse.

La nostra è una storia di esperimenti mal riusciti e previsioni inesatte; perfino le verità che credevamo di per sé evidenti sono piene di contraddizioni. Credi di essere invincibile, credi di poter fare un po’ come ti pare e un minuto dopo ti ritrovi su un letto d’ospedale a combattere il cancro o una malattia cardiaca.

Campi a maggese a perdita d’occhio là dove un tempo c’erano patate e soia. Ci stiamo preparando a passare i prossimi giorni a cercare di riconoscere i segni della fine dell’estate.

Cose che abbiamo trascurato, cose che speriamo di trovare, cose che ci ricordano cose che ci siamo lasciati alle spalle, cose perdute e mai sostituite. Magari le avevamo le cose che ci servivano, ma le abbiamo sprecate.

Tempo per riflettere, tempo da recuperare, tempo per sogni che non vale più la pena di perseguire. Non siamo riusciti a realizzarli ma va bene così, finché abbiamo ancora una casa a cui tornare.

Le cose si stanno chiarendo completamente ormai; le foglie presto ingialliranno. Se ancora non sei convinto fatti una passeggiata in città. Queste case sono vuote ormai da un anno; quest’autunno probabilmente le butteranno giù.

Programmazione, batteria elettronica, basso, chitarre elettriche, chitarre solo, chitarra acustica, tastiere, organo hammond, cori: Gabe Andy
Arrangiato, prodotto, registrato e mixato da Gabe Andy

 

Commenti

Questo brano ha

Proprietà dell'articolo
autore:Gabriele Cavatorta
creato:mercoledì 23 settembre 2015
modificato:mercoledì 23 settembre 2015