Cerca nel sito

FreeZone>Gabe Andy

Brani di Gabe Andy

    • G. Cavatorta
    • G. Cavatorta
    • G. Cavatorta
    • G. Cavatorta
    • G. Cavatorta
    • G. Cavatorta

Visualizza altro

Gabe Andy

A self-described singer-songwriter, musician, and poet

Magazzini Sonori

Gabe Andy è un singer/songwriter e, più in generale, semplicemente un musicista.

Partecipa al concorso "La musica libera libera la musica" con i brani

Signs of Summer's End (rock)

We Will Have the Last Word (musica libera)

di cui è autore di testi e musiche e suona tutti gli strumenti (anche se non contemporaneamente).

Suona la chitarra elettrica e acustica, il basso, il pianoforte, l'organo hammond, l'organo a canne, l'organo ad ance, il synth, il banjo, la balalaica, l'armonica a bocca, il recorder e il marranzano, ma non è un virtuoso di alcuno di questi strumenti. Ha una vasta conoscenza della teoria musicale ma non sempre la mette in pratica. 

In gioventù ha perfino frequentato il Conservatorio di Parma per ben due mesi, prima cioè di capire che quel tipo di studi non faceva per lui. (O prima che al Conservatorio capissero che quel tipo di allievo non faceva per loro.)

Ha la particolarità di essere bilingue in inglese e italiano, anche se sovente si impappina mentre parla perché quando parla in italiano gli vengono le parole in inglese e viceversa; in particolare per le canzoni preferisce l'inglese, che trova più musicale, più universale come linguaggio e in generale meno limitante. Basti confrontare i testi originali con le traduzioni in italiano dei brani Signs of Summer's End e We Will Have the Last Word (li trovate sulle rispettive pagine qui linkate): l'inglese consente di mettere in rima perfetta delle parole che in italiano sono improponibili per una canzone.

Gabe Andy ha 35 anni e fa musica da 28, trovandosi a suo agio (o almeno così vuole far credere) in ogni situazione: da pianista accompagnatore di gruppi corali, a chitarrista in rock band locali, a bassista blues-swing-latin, a menestrello solitario.Il suo stile molto peculiare risente di tutta la sua esperienza musicale. Egli cerca di parlare alle emozioni di chi ascolta pescando dalle emozioni sue personali, dando la priorità alla ricerca di liriche e strutture armoniche e melodiche raffinate anziché cercare il "sound" perfetto a tutti i costi con chissà quali effetti o tecniche di produzione (che peraltro lui non si può permettere). Ritiene infatti che la canzone in quanto tale (testo e melodia) debba sempre essere al centro di tutto: nell'epoca dei selfie e dei tatuaggi, in cui sembra che conti soltanto apparire e farsi notare, per lui è molto più importante che la canzone conferisca un messaggio, venga metabolizzata, interpretata da chi ascolta, e si faccia ricordare e continui a "cantare" nella mente dopo l'ascolto. La sua abilità di poeta e musicista è quindi messa al servizio di questo; se riesce nel suo intento o meno spetta a chi ascolta deciderlo.

Gabe Andy ha una laurea in matematica, anche se evidentemente preferisce che non si sappia in giro: infatti attualmente lavora come bidello.

Gabe Andy raccomanda di ascoltare i brani del concorso e soprattutto di votare Signs of Summer's End e We Will Have the Last Word.

Proprietà dell'oggetto

Commenti

Questa pagina ha

Proprietà dell'articolo
autore:Gabriele Cavatorta
creato:martedì 9 febbraio 2010
modificato:lunedì 19 ottobre 2015