Cerca nel sito

Altri brani da Il Club dei Vedovi Neri

Altri brani di questo genere

    • Francesco 'Chicco' Montisano
    • Francesco 'Chicco' Montisano
    • Francesco 'Chicco' Montisano
    • Guaranà
    • Guaranà
    • Guaranà

Visualizza altro

Immagini

Letizia

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
CompositoreIl Club dei Vedovi Neri
Autore testiFrancesco Casarini
EsecutoreIl Club dei Vedovi Neri
Data esecuzione01/01/2010
Luogo esecuzioneCastello di Piagnano
RaccoltaDodici Storie Nere
EtichettaC.P.S.R
ProduttoreIl Club dei Vedovi Neri
Data di pubblicazione20/04/2010
GenerePop
ProvenienzaIl Club dei Vedovi Neri
LicenzaTutti i diritti riservati
Aggiungi al MagPlayer

L'amore vero, quello cieco, l'amore non perdona 
La lontananza non è mai, mai una scusa buona 
E l
'abbandono non è un male, un male che si cura 
La cicatrice dopo un po
' si fa solo un po' più dura

I suoi capelli biondi accarezzati dalle onde 
Sciolti sulle spalle accompagnata tra le sponde 
Un letto azzurro ed una pelle così bianca 
Un sottile filo rosso disegna la corrente stanca

Legati nella buona e nella cattiva sorte 
Uniti nella vita e separati dalla morte 
Lui in piedi sulla riva con le mani lungo il corpo 
Lei stesa tra le acque senza il fiato che le ha tolto

Rit.

Le donne per le quali ha perso pezzi del suo cuore
Non hanno ricambiato quello che chiamava amore 
Sua madre l'ha lasciato quando ancora non parlava 
Letizia lo tradiva se la casa abbandonava

Letizia che affogava i suoi piaceri dentro il letto 
Si è spento contro il ferro quell'ardore dentro il petto 
Non batte più quel cuore trafitto da una lama 
Non soffre più quell'uomo per la donna che non l'ama

Rit.

Commenti

Questo brano ha

Proprietà dell'articolo
creato:mercoledì 12 gennaio 2011
modificato:martedì 8 maggio 2012