Cerca nel sito

Altri brani da Cantodiscanto

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • TubuSinFabula
    • TubuSinFabula
    • TubuSinFabula
    • Friedrich Hollaender
    • Friedrich Hollaender / Friedrich Hollaender / Friedrich Hollaender / Friedrich Hollaender
    • Friedrich Hollaender

Visualizza altro

Immagini

Malmediterraneo

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
CompositoreGuido Sodo
Autore testiGuido Sodo
EsecutoreCantodiscanto (Guido Sodo, chitarra e voce, Silvia Testoni voce, Guglielmo Pagnozzi clarinetto, Paolo Caruso drums, Roberto Bartoli contrabbasso)
Data esecuzione01/03/2003
Luogo esecuzioneBologna - Groove Factory
RaccoltaMalmediterraneo
EtichettaForrest Hill Records
ProduttoreLivio Giacomi
Data di pubblicazione2003
GenereWorld Music
ProvenienzaCantodiscanto
LicenzaTutti i diritti riservati
Aggiungi al MagPlayer

canzone che prende un po' in giro il cosiddetto "mito della tarantola", e parla di uno strano malore, il malmediterraneo  - si ipotizza provocato dalla tarantola stessa - che brucia dentro, fa andare all'indietro e cantare la-la-la...

 

Caro amico, che mi succede?
sento come un corpo estraneo
che mi brucia come nonsoché
forse è un malmediterraneo
E' qualcosa
che mi brucia
che mi scalda il sangue
e non riposa
Forse un gioco
o una taranta
che mi morde
e mi attizza il fuoco
C'è qualcosa
che mi brucia
e riscalda il sangue
senza posa
Non è un gioco:
è una taranta
che mi ha morso
e mi ha attizzato il fuoco
Poi sorridendo se ne va
camminando all'indietro
e mi fissa cantando:
"la la la la la la"
Certo amico, che son sorpreso
del passaggio istantaneo
da una quasi normalità
a questo malmediterraneo
Quando crolla
tutto intorno
e si deve
continuare il ballo
Stare attenti
per capire
sempre pronti
digrignando i denti
Ora crolla
tutto intorno
ma coraggio
continuiamo il ballo
Stiamo attenti
per capire
sempre pronti
digrignando i denti
Poi dopo giri di danza
mi guardo allo specchio
e mi metto a cantare:
"la la la la la la"
Senti amico, ce l'hai un'idea?
Un palliativo momentaneo
che mi tolga almeno per un po'
questo malmediterraneo
C'è chi muore
e chi resiste
fino a quando
non gli scoppia il cuore
Corre in tondo
non si ferma
sempre avanti
e caschi pure il mondo
Qui si muore
e si resiste
fino a quando
non ci scoppia il cuore
Corri in tondo
non fermarti
sempre avanti
e caschi pure il mondo
Poi stanco morto sfinito
non so più cosa dico
e riprendo a cantare:
"la la la la la la"

Commenti

Questo brano ha
  • Marco Sp dice:
    SIETE GRANDI. PUNTO E BASTA.
    Postato venerdì 23 marzo 2012

Proprietà dell'articolo
creato:giovedì 2 dicembre 2010
modificato:giovedì 2 dicembre 2010