Cerca nel sito

FreeZone>Max Arduini

Altri brani da Max Arduini

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • Mazzamurro, Zannoni
    • Mazzamurro, Zannoni
    • Mazzamurro, Zannoni

Visualizza altro

Immagini

E' Ravenna

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
CompositoreMax Arduini / Max Arduini
Autore testiMax Arduini
EsecutoreMax Arduini / Max Arduini
Data esecuzione01/01/2014
Luogo esecuzioneCofféè Sudio - Roma
EtichettaRadiciMusic Records
ProduttoreMax Arduini e Aldo Coppola Neri
Data di pubblicazione06/06/2014
GenerePop / Musica Leggera
ProvenienzaMax Arduini
LicenzaTutti i diritti riservati
Aggiungi al MagPlayer

Titolo album: Patchwork Playing (2014)

E’ RAVENNA

Max Arduini

 

 

 

E’ Ravenna

storia nella mia storia

L’ultimo soggiorno

del sommo poeta

E’ un inferno

dolce come esilio

Dove ancora Dante

dorme nel suo idillio

È Ravenna snob e altolocata

È Ravenna reggia di Romagna

È Ravenna dove sono nato

In quel pomeriggio

di un giorno da cani.

È Ravenna

storia in fuga dalla storia

Il letto del riposo

dell’eroina Anita

È Ravenna

tre volte capitale

Ostrogoti e Bizantini

lei romana d’occidente

È Ravenna di Galla Placidia

È Ravenna mia città natia

È Ravenna

circondata a sale

Scende nel suo mare

bella come il sole

È Ravenna

dolce sale e scende

un attimo distrae

lo sguardo all’infinito

In un momento eterno

È Ravenna

di Sant’Apollinare

terra del Passator Cortese

Impero romano d’occidente dove ancora puoi vedere

Garibaldi e padre Bassi

In fuga alle Mandriole.

È Ravenna

la storia ancora si ripete

Ancora e sempre capitale

nel 2019

È Ravenna la mia confessione

La mano di Virgilio

si ferma sul mio cuore

È Ravenna, classe ballerina

È Ravenna

cammin della mia vita

*L’è Ravèna bela tabachèra, azdòra innamureda

La Cà dlà nostra storia

È Ravenna

dolce sale e scende

Un attimo distrae

lo sguardo all’infinito

In un momento eterno

È Ravenna

di Sant’Apollinare

terra del Passator Cortese

Impero romano d’occidente dove ancora puoi vedere

Garibaldi e padre Bassi

In fuga alle Mandriole.

È Ravenna

un’infanzia iraconda

Quella storia già lontana

vecchia quanto i Da Polenta.

Ha il sapore

di dolcetti del Molise

Un esilio provinciale

che cancella ogni rancore

Cosi….

 

Video

Commenti

Questo brano ha

Proprietà dell'articolo
autore:Max Arduini
creato:venerdì 6 giugno 2014
modificato:sabato 10 ottobre 2015