Cerca nel sito

FreeZone>Max Arduini

Altri brani da Max Arduini

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • Vittorio Bezzi
    • Vittorio Bezzi
    • Vittorio Bezzi

Visualizza altro

Immagini

D Enzo T. (Dedicato a Enzo Tortora)

Enzo Tortora è il simbolo di un'Italia silenziosa, costretta ad una malagiustizia sempre crescente negli anni. Per non dimenticare gli errori e ricordare un uomo perbene come Enzo Tortora.

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
CompositoreMax Arduini
Autore testiMax Arduini
EsecutoreMax Arduini
Data esecuzione03/01/2014
Luogo esecuzioneRoma
EtichettaRadiciMusic Records/EgeaMusic
ProduttoreMax Arduini e Aldo Coppola Neri
Data di pubblicazionemaggio 2015
GenerePop / Musica Leggera
ProvenienzaMax Arduini
LicenzaTutti i diritti riservati
Aggiungi al MagPlayer

D Enzo T.

(dedicato a Enzo Tortora)

Max Arduini

 

 

POR-TO-BELLO!

Mi ricorda il tempo andato, forse anche Johnny il bassotto

Cimabue, Dom Bairo e a letto, dopo il carosello

Di quegli anni io non scordo, l’indecenza di un complotto

E il becco giallo di quel pappagallo

Dove eravamo rimasti, da quel ‘83

Un mercatino londinese alla Tv e quell’uomo perbene, che non c’è più

Dove eravamo rimasti, sul caso assurdo di Enzo T.

Tutti promossi per colpe gravi, dunque ditemi voi, cos’altro c’è da dire

E a che cosa, sia servito, puntare al cielo neanche un dito

Per esclamare, tutto lo sdegno, dei pappagalli che non dicon

POR-TO-BELLO!

Ve ne hanno mai parlato, forse un tempo si

Di Enzo T. e quell’ingiustizia, che come un killer conclamato

Ha rovinato non solo lui

Perché se cade la giustizia, che cosa resta poi…

Solo uno specchio e la coscienza nel riflesso

Dunque ditemi voi, cos’altro c’è da dire

..forse ch’io sono un pappagallo che vuole parlare

Per non creare ai posteri dolore, perché io dico…

A che cosa, sia servito, puntare al cielo neanche un dito

E questa Italia, sempre la stessa, che spia la vita dalla finestra

Tanto poi cosa importa, se mai nessuno ricorda

Com’è cambiata l’Italia da caso di Enzo Tortora

Dove eravamo rimasti…ah si, di come siam cambiati

Da quella notte che hanno preso Enzo T.

Perché lo dimentichi, perché tu sei così

Italia patria di insensibili

 

 

Commenti

Questo brano ha
  • Monika dice:
    Vai Max!!!
    Postato mercoledì 14 ottobre 2015
  • Adriano dice:
    Grandeeeeee Max Arduini
    Postato lunedì 28 settembre 2015

Proprietà dell'articolo
autore:Max Arduini
creato:giovedì 9 luglio 2015
modificato:giovedì 9 luglio 2015