Cerca nel sito

Esplora>Esecutori

Brani di Francesco La Licata

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • Toshio Hosokawa
    • Toshio Hosokawa
    • Toshio Hosokawa
    • Georges Aperghis
    • Georges Aperghis
    • Georges Aperghis

Visualizza altro

Francesco La Licata

(Palermo, 1957)

Francesco La Licata ha studiato pianoforte (con A. Trombone), composizione (con E. Sollima) e clavicembalo (con R. Pagano) al Conservatorio di Palermo, dove si è diplomato nel 1978 in pianoforte con il massimo dei voti e la lode.
Dopo avere presentato uno dei suoi primi lavori al Teatro Politeama di Palermo, La Licata debutta come compositore nel 1981 nell'ambito della rassegna "Opera prima" del Teatro La Fenice di Venezia. A Venezia ha incontrato in quell'occasione il compositore catanese Aldo Clementi, che è divenuto per lui una sorta di guida morale.

In quegli stessi anni, conseguito il diploma di composizione al Conservatorio di Roma, Francesco La Licata si è dedicato anche allo studio della direzione d'orchestra a Londra (presso la Ernst Read Music Association) e Ginevra (al Conservatoire Superieur de Musique), e ha iniziato a praticare l'attività esecutiva insieme con quella strettamente creativa.
Con il suo gruppo strumentale Zephir Ensemble, si è fatto conoscere sia come compositore che come esecutore presso numerose istituzioni e festival di musica contemporanea, in Italia come all'estero: Venezia (Teatro La Fenice), Firenze (Orchestra Regionale Toscana), Bologna (Teatro Comunale), Cagliari (Festival Spazio Musica), Roma (Festival Nuova Consonanza e Roma Europa Festival), Ravenna Musica, Siena (Accademia Chigiana), Montepulciano (Cantiere Internazionale d'arte), Reggio Emilia (Teatro Valli), Buenos Aires (Teatro Colon), Salisburgo (Orchesterhaus), Zurigo (Musikhochschule), Ginevra (Galerie Faust), Monaco di Baviera (Orff Zentrum), Varsavia (Warsaw Autumn), Amsterdam (Stedelijk Museum), Tokyo (Theater Winter), Parigi (The Fourth World Harp Congress), San Pietroburgo (V° Festival Internazionale), Cambridge, Bergen (Music Factory), Reykjavík (Salurinn Kópavogi), Zurich (Konservatorium), Köln (Deutschlandfunk).

Nell'ambito del Festival di Gibellina, nel 1987, Francesco La Licata è stato assistente musicale di Iannis Xenakis per la rappresentazione scenica della sua opera Oresteia.

Come direttore, collabora con diverse orchestre e ensemble: Orchestra da camera di Ginevra, Orchestra Sinfonica Siciliana, Orchestra da camera di Bologna, Ensemble Spazio Musica di Cagliari, Ensemble Recherche di Freiburg, Farben ensemble di Parma, Solisti Aquilani, Orchestra della Repubblica di San Marino, Ensemble Musica Novecento di Perugia, Orchestra del Teatro Bellini di Catania, Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari, European Music Project, Artoll Ensemble di kleve.

Nel 2000 ha esordito come autore di teatro musicale, scrivendo l'opera L'Angelo e il Golem, rappresentata nell'ambito del Festival di Palermo sul Novecento e poi ripresa in ottobre del 2003 al festival REC del Teatro Valli di Reggio Emilia.

Attualmente Francesco La Licata vive a Bologna dove insegna lettura della partitura al Conservatorio, collabora con il gruppo di ricerca che cura l'edizione critica delle opere di Bruno Maderna e, insieme ad altri compositori, ha creato il FontanaMIXensemble (di cui è direttore).

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Proprietà dell'articolo
creato:mercoledì 18 marzo 2009
modificato:martedì 14 febbraio 2017