Cerca nel sito

Altri brani di Luciano Berio

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • Sigismondo D'India
    • Sigismondo D'India
    • Sigismondo D'India
    • Johann Adolf Hasse
    • Johann Adolf Hasse / Johann Adolf Hasse
    • Johann Adolf Hasse
    • Andrea Agostini
    • Andrea Agostini
    • Andrea Agostini

Visualizza altro

Black is the Colour (Folk Songs)

Per voce, flauto, clarinetto, arpa, percussioni, viola e violoncello

(John Jacob - canto tradizionale USA)


Black is the colour
Black is the colour of my true love’s hair,
his lips are something rosy fair,
the sweetest smile and kindest hands;
I love the grass whereon he stands.

I love my love and well he knows,
I love the grass whereon he goes;
if he no more on earth will be,
’twill surely be the end of me.

Black is the colour ...

(Trad. it.:
Nero è il colore dei capelli del mio innamorato,
rosa chiaro quello delle sue labbra,
dolcissimo il suo sorriso e gentili le sue mani;
amo l’erba su cui sta.

Amo il mio amore e lui lo sa bene,
amo l’erba su cui cammina;
se non sarà più al mondo,
sarà di certo la mia fine.

Nero è il colore ...)


Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
CompositoreLuciano Berio
Data composizione1964
EsecutorePierpaolo Maurizzi - direttore / Dženana Mustafic - soprano / Ensemble da Camera del Conservatorio "A. Boito" di Parma
Data esecuzione30/04/2008
RaccoltaFolk Songs (L. Berio)
GenereMusica Classica / Cameristica
ApprofondimentiFolksongs
ProvenienzaConservatorio di Musica "Arrigo Boito"
Aggiungi al MagPlayer
Proprietà dell'articolo
creato:lunedì 21 aprile 2008
modificato:mercoledì 2 luglio 2008