Cerca nel sito

Esplora>Compositori

Brani di Bernard Gander

Altri brani di questo genere

    • Gentilini Cristian
    • Gentilini Cristian
    • Gentilini Cristian
    • VAX
    • Lorenzo Lulier
    • Lorenzo Lulier / Lorenzo Lulier / Lorenzo Lulier
    • Lorenzo Lulier
    • Maurizio Minardi
    • Maurizio Minardi
    • Maurizio Minardi / Maurizio Minardi / Maurizio Minardi / Maurizio Minardi

Visualizza altro

Bernard Gander

(Austria, 1969)

Bernard Gander ha studiato pianoforte e direzione al Conservatorio di Innsbruck, quindi composizione a Graz, sotto la direzione di Beat Furrer, e musica elettro-acustica allo Studio UPIC di Parigi e a Zurigo.

Fra le sue opere più significative ricordiamo i Poèmes Concrètes (2000) per violoncello, viola, violino e nastro magnetico: si tratta di composizioni che utilizzano suoni concreti (automobili, rumori d'ufficio, ecc...) registrati su nastri, che vengono poi ripresi, riecheggiati, modulati dagli strumenti.
In Bunny Games, invece, la musica originale del compositore si fonde e si giustappone a frammenti di Scarlatti e Varèse, a tratti di batteria rock e jazz, a suggestioni elettroniche, per restituire l'ambiente sonoro dissonante dei nightclub viennesi.
In ö, invece, Gander rende un tributo alla musica heavy-metal del Motörhead, prendendo in prestito elementi delle loro composizioni, che risultano tuttavia irriconoscibili.

I lavori di Bernard Gander sono stati applauditi a Vienna, Parigi, Zurigo, Seattle, Monaco e Seoul, ed eseguiti da ensemble e musicisti diversi, quali il Klangforum Wien e l'Ensemble Modern.

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Proprietà dell'articolo
creato:martedì 4 agosto 2009
modificato:lunedì 24 agosto 2009