Cerca nel sito

Altri brani da Strange Sinners

    • Serena Anna Bova / Serena Anna Bova / Serena Anna Bova
    • Serena Anna Bova
    • Serena Anna Bova

Altri brani di questo genere

    • Alberto Padovani
    • Alberto Padovani
    • Alberto Padovani

Visualizza altro

Immagini

Sangue

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
CompositoreLuca Zini, Marco Galea
Autore testiSerena Anna Bova
EsecutoreThe Strange Sinners
Data esecuzione30/01/2010
Luogo esecuzioneGeostudios
GenereRock
ProvenienzaStrange Sinners
LicenzaTutti i diritti riservati
Aggiungi al MagPlayer

Quelli dietro si tagliano,
con lame accese, durante la lezione,
mentre fuori corrono tutti,
sotto un sole grigio coperto dalle tegole.
Quelli dietro si alzano,
lasciando giù le lame, durante la lezione,
quando la campana suona,
sotto un sole grigio coperto dalle tegole.

Tutto si macchia di rosso,
forse per te non ha senso, questo mio modo di fare,
quindi cambia stazione, se non ti piace.
Tutto si sporca di sangue,
e non è inchiostro colorato, quello che vedi,
quindi cambia stazione, se non ti piace.

Quelli dietro si spaccano,
le orecchie con un suono violento, durante la lezione,
mentre fuori pregano tutti,
dentro una chiesa nera, piena di anime in pena.
Quelli dietro raccolgono,
tutto il metallo per terra,durante la lezione,
quando la campana suona,
dentro una scuola nera piena di anime in pena.

Tutto si macchia di rosso,
forse per te non ha senso, questo mio modo di fare,
quindi cambia stazione, se non ti piace.
Tutto si sporca di sangue,
e non è inchiostro colorato, quello che vedi,
quindi cambia stazione, se non ti piace.

Quelli dietro si impastano,
i capelli con l'uovo, durante la lezione,
mentre fuori scappano tutti,
di fronte ad un suono grezzo senza melodia.
Quelli dietro si ammazzano a colpi di catene,
quando qualcosa non gli va,
mentre fuori urlano tutti di smetterla e di spegnere la radio.

Tutto si macchia di rosso,
forse per te non ha senso, questo mio modo di fare,
quindi cambia stazione, se non ti piace.
Tutto si sporca di sangue,
e non è inchiostro colorato, quello che vedi,
quindi cambia stazione, se non ti piace.

Commenti

Questo brano ha

Proprietà dell'articolo
creato:giovedì 28 ottobre 2010
modificato:giovedì 28 ottobre 2010