Cerca nel sito

Altri brani da Cantodiscanto

    • Guido Sodo / Paolo Caruso
    • Guido Sodo / Paolo Caruso
    • Guido Sodo / Paolo Caruso
    • Roberto Bartoli
    • Roberto Bartoli
    • Roberto Bartoli

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • Roberto Bartoli
    • Roberto Bartoli
    • Roberto Bartoli

Visualizza altro

E-e-e-e-e

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
CompositoreGuido Sodo / Frida Forlani
Autore testiGuido Sodo / Salvatore Tarallo / Marcello Sacco
EsecutoreCantodiscanto
Data esecuzione17/10/2014
Luogo esecuzioneBologna
RaccoltaTodo el mundo a cantar
ProduttoreAss. Cult. Medinsud
Data di pubblicazioneDicembre 2014
GenereWorld Music / Musica Etnica
ProvenienzaCantodiscanto
LicenzaTutti i diritti riservati
Aggiungi al MagPlayer

E-e-e-e-e (M. Sacco - S. Tarallo – F. Forlani - G. Sodo)

Gira gira giro tunno
gira gira pe' stu munno
'na vita è 'na 'storia che canta,
nu cunto ch'è senza parole

Gira gira gira 'a rota
gira e girala n'ata vota
'na vita è comme 'o strummolo
pare 'o juoco d'e furmelle

E-e-e-e-e…

Meu marido partia à noite,
regressava do mar de dia.
Eu esperava entre a onda e o rochedo
e na espera o amor crescia.

Nesta vida a vida passa
como a chama de uma vela
quando o vento sopra ela treme,
mas sem vento é só coisa amarela. (1)

E-e-e-e-e…

'Na vecchia sta ballanno
mmiezo 'a piazza d'o paese
'a gente guardano 'ncantata
'a dint 'e viche 'a fora 'a Chiesa

Si ce pienze 'o vide buone
ca nun s'hadda avè paura
'na pazzarìa a sittant'anne
te po' fa turnà creatura

E-e-e-e-e

Claralinda vivia no monte
trabalhava com o pai na vinha.
o caseiro fez uma aposta:
"Essa moça há-de ser minha!"

Claralinda do monte ao vale
já ninguém nunca mais a viu,
desde o dia em que ela percebeu
que na saia já não cabia (2)

E-e-e-e-e…

Uocchie scure uocchie nire
'ncopp 'a faccia 'e na criatura
sò guardiane dint'a notte
ca nun ponno ave' paura

Dint'a notte della vita,
una vita ca se ne fotte
ma sta vita schiara a gghiuorno
pecché tu nun t'a faje sotto

E-e-e-e-e…

 

Frammenti di storie, come raccontati in un cerchio di persone accanto al fuoco: una vita è una storia che canta, un racconto senza parole.

(1) Mio marito partiva di notte / ritornava dal mare di giorno / Io aspettavo fra l'onda e lo scoglio /e nell'attesa l'amore cresceva / In questa vita la vita passa / come la fiamma di una candela / quando il vento soffia quella trema / ma senza vento è solo una cosa gialla

(2) Claralinda viveva sul monte / lavorava col padre nella vigna / Il fattore fece una scommessa: / "Quella ragazza sarà mia!" / Claralinda dal monte alla valle /nessuno la vide mai più, / dal giorno in cui capì / che nella gonna non ci stava più.

Commenti

Questo brano ha

Proprietà dell'articolo
creato:mercoledì 7 gennaio 2015
modificato:mercoledì 7 gennaio 2015