Cerca nel sito

FreeZone>Blastema

Altri brani da BLASTEMA

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • Ibex
    • Ibex
    • Ibex

Visualizza altro

Immagini

Spero ci sia

Spero Ci sia è la mia preferita, se ha senso un “de gustibus più meglius”. E iniziano i miei personali fantasmi di Ivan Graziani. Il riff di chitarra che si mescola con la sezione ritmica e la voce che si sublima nella seconda ripetizione del coro “Spero ci sia qualcuno che ascolterà il mio lamento grido lontano e pieno di sé, con un messaggio io sono qui esisto anch’io per cui, ti prego, guardami.” Il pianoforte mette insieme dei veri e propri bridge in cui gli occhi sorridono e le orecchie prendono coraggio in attesa della veemenza sonora degli accordi a venire. Io sono qui… e dico che questa canzone è perfetta. Proprio perché “ciò che chiedi non è mai abbastanza e tutto ciò che hai già non basta” allora mettiamo altra musica sul fuoco. di Roberto Miani

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
CompositoreBlastema
Autore testiMatteo Casadei
EsecutoreBlastema
Luogo esecuzioneForlì
RaccoltaPENSIERI ILLUMINATI
Etichettaautoprodotto
Produttoreautoprodotto
Data di pubblicazione12 aprile 2010
GenereRock
ProvenienzaBLASTEMA
LicenzaTutti i diritti riservati
Aggiungi al MagPlayer

Incantevole idea quella di stare a guardare senza agire

Incantevole e mia, per non rischiare ogni volta di soffrire

Spero ci sia qualcuno che ascolterà il mio lamento
grido lontano e pieno di sé, con un messaggio
io sono qui
Spero ci sia qualcuno che ascolterà il mio lamento
grido lontano e pieno di sé, con un messaggio
io sono qui
esisto anch’io

Non ti accorgi di me, mentre disteso nel fango ti sorrido

Non ti accorgi che è l’unico modo che ho per sentirmi vivo

Perché ciò che chiedo non è mai abbastanza
E tutto ciò che ho già non basta

Spero ci sia qualcuno che ascolterà il mio lamento
grido lontano e pieno di sé, con un messaggio
io sono qui
esisto anch’io
per cui ti prego guardami

Che valore ti dai, quando potresti in un attimo scomparire

Che impressione ti fa essere solo un riflesso e non capire

perché ciò che chiedi non è mai abbastanza
e tutto ciò che hai già non basta

Spero ci sia qualcuno che ascolterà il mio lamento
grido lontano e pieno di sé, con un messaggio
io sono qui
esisto anch’io
per cui, ti prego, guardami.

Spero ci sia qualcuno che ascolterà il mio lamento
grido lontano e pieno di sé, con un messaggio
io sono qui
esisto anch’io
per cui, ti prego, salvami.

Commenti

Questo brano ha
  • Laura dice:
    Wow... che bello questo pezzo!!
    Postato giovedì 21 ottobre 2010

Proprietà dell'articolo
creato:mercoledì 29 settembre 2010
modificato:mercoledì 29 settembre 2010