Cerca nel sito

FreeZone>L'Aquavite

Altri brani da L'Aquavite

Altri brani di questo genere

    • No Effects
    • No Effects
    • No Effects
    • Punkarrè
    • Punkarrè
    • Punkarrè
    • Punkarrè
    • Punkarrè
    • Punkarrè

Visualizza altro

Immagini

L'ultima giornata di Agosto

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
CompositoreL'Aquavite
Autore testiEmanuele Soldati
EsecutoreL'Aquavite
Data esecuzione01/01/2014
Luogo esecuzioneRavenna
RaccoltaSul vino nuovo
GenereReggae
ProvenienzaL'Aquavite
LicenzaTutti i diritti riservati
Aggiungi al MagPlayer

Lasciami dormire ancora, 
non ho più voglia di tornare a scuola
La tentazione di svegliarmi non è ancora arrivata
(Lasciami ancora un’ora sola)
E non è tempo che io rubo ai sogni, 
sto navigando nella confusione
Sto realizzando che non ho paura di tentare e sbagliare, 
lasciarmi cadere, rialzarmi a guardare

le mie promesse che ho lasciato indietro
le mie certezze disegnate su un vetro
e non è tempo che io rubo ai sogni, 
sto disperdendo le disillusioni
sto contemplando nel buio un mosaico incompleto,
mettendo insieme i pezzi che ho lasciato indietro


Lasciami dormire ancora, 
lo sai ti ho dato già la mia parola
Che da domani sarò molto diverso 
da quello che son stato finora
Non c’è più tempo da rubare ai sogni, 
e tralasciare tutti i miei bisogni,
E non è facile restare indifferenti, 
e fare finta di essere contenti

delle promesse che ho lasciato indietro
delle certezze che ho perduto nel tempo
E nello specchio c'è qualcuno che mi parla, 
che mi sussurra parole nuove
in una lingua che ho dimenticato, 
che avevo imparato in un altro passato

Commenti

Questo brano ha

Proprietà dell'articolo
creato:giovedì 20 marzo 2014
modificato:giovedì 20 marzo 2014