Cerca nel sito

Ascoltalo su RadioEmiliaRomagna

Altri brani di Magazzini FreeMusic (21 giugno 2016)

    • Claudio Monteverdi
    • Claudio Monteverdi / Claudio Monteverdi
    • Claudio Monteverdi
    • Federico Gardella
    • Federico Gardella / Federico Gardella
    • Federico Gardella

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • RadioEmiliaRomagna
    • RadioEmiliaRomagna
    • RadioEmiliaRomagna
    • RadioEmiliaRomagna
    • RadioEmiliaRomagna
    • RadioEmiliaRomagna
    • RadioEmiliaRomagna
    • RadioEmiliaRomagna
    • RadioEmiliaRomagna
    • RadioEmiliaRomagna

Visualizza altro

Magazzini FreeMusic (21 giugno 2016)

La selezione musicale su RadioEmiliaRomagna

Festa della Musica 2016

Cari ascoltatori di RadioEmiliaRomagna, bentornati all'ascolto di Magazzini FreeMusic, la selezione musicale dall'archivio diMagazzini Sonori.

Il 21 giugno segna l'inizio ufficiale dell'estate e l'inizio di quel periodo dell'anno in cui la musica esce da teatri, dagli auditorium e dai circoli per conquistare nuovi spazi aperti. Sarà proprio per questo che nel giorno del solstizio d'estate ricorre anche la Giornata Europea della Musica. Dal 2016 infatti il Mibact sostiene l'iniziativa, mettendo in rete circa 300 città italiane e oltre 8000 musicisti, che suonano nelle piazze, nelle strade e nei luoghi della cultura, dando il la ai tanti appuntamenti della stagione.

E in onore di questa festa all'aria aperta è doveroso iniziare con un brano che i nostri ascoltatori più affezionati ormai conoscono bene. Loro sono gli Spacca il silenzio!, vincitori della sezione folk del nostro contest La Musica Libera. Libera la Musica 2015 e questa è Artisti di strada.

Artisti di strada - Spacca il Silenzio!

E all'insegna della "musica libera" da confini, anche Magazzini Sonori partecipa a questa Giornata Europea dedicata alle sette note, proponendo un percorso che conduce attraverso epoche e generi diversissimi tra loro, per testimoniare (se ancora ce ne fosse bisogno) quanto la nostra Regione sia fucina di eventi e di talenti. Si comincia - com'è d'obbligo - con Giuseppe Verdi, il "Cigno di Busseto". Per gli appassionati di lirica è una vera e propria bandiera dell'Italia nel mondo, ma non solo per loro. Una delle sue opere più dure, e forse meno comprese dal grande pubblico si ispira a un capolavoro di William Shakespeare, il Macbeth. Presentata per la prima volta a Firenze nel 1847, l'opera ottenne un successo discreto per poi cadere nell'oblio per oltre un secolo. Ci voleva la voce di Maria Callas per riportare stabilmente in repertorio il Macbeth verdiano. La ascoltiamo in una registrazione d'epoca del 12 luglio 1952, al Teatro alla Scala di Milano diretta dal M° Victor de Sabata, con la cavatina del primo atto "Vieni! T'affretta".

Macbeth - atto I: Vieni t'affretta! Accendere (G. Verdi) - Maria Callas - Lady Macbeth

E dopo l'estate milanese del 1952 in cui si esibì Maria Callas in questa memorabile ripresa del Macbeth verdiano, andiamo a sognare altre estati e altre notti: quelle romagnole animate dall'Orchestra Casadei. Gli anni sono all'incirca gli stessi, siamo infatti nel 1954, quando Secondo Casadei incide per la prima volta il suo valzer più famoso. Lo ascoltiamo in una versione rimasterizzata, dalla raccolta "Le più belle canzoni di Secondo Casadei". A voi Romagna mia.

Romagna mia (S. Casadei) - Orchestra Casadei

Dalla Romagna ci spostiamo adesso nel cuore dell'Emilia, a Vignola, patria della ciliegia (che proprio in questo inizio estate raggiunge la sua piena maturazione) e del jazz. Esiste infatti un piccolo festival, attivo ormai da quasi trent'anni, che richiama nella cittadina del modenese grandi nomi del jazz internazionale. Nel 1992 è toccato a due mostri sacri come Steve Lacy e Mal Waldron, che hanno regalato al pubblico di Jazz in'it un memorabile concerto dedicato a Thelonius Monk. Dalla raccolta "I remember Thelonius" ascoltiamo Mysterioso.

Mysterioso (T. Monk) - Steve Lacy, Mal Waldron

Sul suono del sax soprano di Steve Lacy e del pianoforte del grande Mal Waldron ci avviciniamo alla conclusione della nostra playlist di oggi, tutta dedicata alla Giornata Europea della Musica. Vi ricordiamo che su Magazzini Sonori è possibile ascoltare per intero la selezione di concerti e raccolte che a questa grande festa musicale abbiamo voluto dedicare e di cui in questa puntata vi abbiamo dato solo un piccolissimo assaggio. Vogliamo chiudere con la carica della "sweet soul music", che ogni estate si dà appuntamento sull'Appennino bolognese. Dalla raccolta del meglio dei primi 25 anni di Porretta Soul Festival, abbiamo scelto per voi una delle voci più rappresentative che si sono esibite nella kermesse, quella di Rufus Thomas, a cui è stato in seguito dedicato il parco cittadino. Con Walking the dog vi salutiamo e vi diamo appuntamento alla prossima puntata di Magazzini FreeMusic.

Walking the dog - Rufus Thomas

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Data esecuzione21/06/2016
GenerePodcast RER
ProvenienzaMagazzini FreeMusic
Aggiungi al MagPlayer
Proprietà dell'articolo
creato:giovedì 28 luglio 2016
modificato:giovedì 23 marzo 2017