Cerca nel sito

Esplora>Esecutori

Brani di Silvia Vajente

Altri brani di questo genere

    • Lelio Padovani
    • Lelio Padovani
    • Lelio Padovani

Visualizza altro

Silvia Vajente

(Arezzo)

Silvia Vajente, soprano, si è diplomata in canto lirico al Conservatorio "G.B. Martini" di Bologna con Donatella Debolini. Ha poi seguito masterclass con L. Serra e C. Desderi, frequentato corsi e laboratori sul teatro musicale da camera e lirico.
Si è poi perfezionata in canto barocco con Jill Feldman e Gloria Banditelli.

Silvia Vajente è risutata vincitrice al I Concorso internazionale di canto barocco "F. Provenzale" di Napoli nel 2004, al Premio Bonporti, alla IX edizione del Concorso Internazionale di Musica da camera su strumenti originali (Rovereto 2006), in duo col clavicembalista Giacomo Barchiesi.

Canta come solista in Italia, Germania, Francia, Spagna, Portogallo, Olanda, Slovenia, Repubblica Ceca, Brasile, Cile, Argentina, collaborando con diversi gruppi specializzati nel repertorio barocco (tra cui The Bozen Baroque Orchestra di Claudio Astronio, Modo Antiquo di Federico Maria Sardelli, Il Canto di Orfeo di Gianluca Capuano, l'Orchestra Barocca di Bologna di Paolo Faldi, La Venexiana di Claudio Cavina, il Rossignolo di Ottaviano Tenerani, Epoca Barocca di Alessandro Piquè, L'Aura Soave di Diego Cantalupi, Cappella Artemisia di Candace Smyth, Athestis Chorus, Ensemble Homme Armè, esibendosi presso rassegne e Festivals come Festival Monteverdi di Cremona (dove ha cantato come altro soprano solista insieme a Emma Kirkby ).
Ha partecipato al Folle Journée-Harmonie des Nations, Festival Fränkischer Sommer, Festival internazionale "Da Bach a Bartok" di Imola, Pergolesi Spontini Festival di Jesi, Festival Opera Barga, AltstadtherbstFestival di Düsseldorf, Settembre Musica del Teatro della Pergola di Firenze, Festival Musica Antiga al Palau de l'Abat di Valencia (Spagna), BolognaFestival, Stagione della Scuola Normale di Pisa, Festival S. Maurizio Musica e Poesia di Milano, Festival Potsdam-Sanssouci (Germania).

Silvia Vajente ha debuttato in teatro in opere di Rossi, Pergolesi, Scarlatti, Vivaldi, Cavalli, Rossini, Ravel, Britten, rappresentate in vari teatri italiani e stranieri.
Il suo repertorio include, in particolare, musiche sacre e profane di autori come: Monteverdi, Frescobaldi, Carissimi, Cesti, Strozzi, Couperin, Stradella, Steffani, Bononcini, A. e D. Scarlatti, Händel, Vivaldi, Bach, Pergolesi, Mozart, Cimarosa e autori contemporanei.

Ha inciso L'Equivoco Stravagante di Rossini per KiccoMusic, Scala di Seta di Rossini per Bongiovanni, musiche sacre di G. A. Perti per Tactus.

Diplomata in oboe, e attiva anche come oboista professionista fino al 2000, ha contratto collaborazioni professionali in importanti orchestre italiane come l'Orchestra Regionale Toscana, l'Accademia di Santa Cecilia, l'Orchestra Sinfonica Toscanini, l'Orchestra Sinfonica di Savona, il Teatro lirico di Cagliari, l'Orchestra Verdi di Milano, ed ha eseguito incisioni discografiche per Tactus e Chandos.

Silvia Vajente è laureata a pieni voti con lode in musicologia presso la Facoltà di Musicologia - Scuola di Paleografia e Filologia Musicale di Cremona (Univ. di Pavia) con tesi in Critica ed estetica della musica su La Resurrezione di G.F. Händel.

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Sito web:www.silviavajente.com
Proprietà dell'articolo
creato:venerdì 14 dicembre 2007
modificato:martedì 14 febbraio 2017