Cerca nel sito

Esplora>Esecutori

Brani di James Conlon

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • Gentilini Cristian
    • Gentilini Cristian
    • Gentilini Cristian
    • nicola bagnoli
    • nicola bagnoli
    • nicola bagnoli
    • Gentilini Cristian
    • Gentilini Cristian
    • Gentilini Cristian

Visualizza altro

James Conlon

(New York, 18 marzo 1950)

James Conlon è oggi tra i maggiori direttori d'orchestra al mondo. Vanta un vasto repertorio sinfonico e lirico, e ha sviluppato rapporti duraturi con molte delle più prestigiose orchestre sinfoniche e teatri d'opera.
Dal suo debutto alla Filarmonica di New York nel 1974, Conlon è stato direttore ospite in tutte le principali orchestre nordamericane ed europee, oltre ad essere stato spesso ospite alla Metropolitan Opera per oltre trent'anni.

Conlon è attualmente
Direttore Musicale dell'Opera di Los Angeles e del Ravinia Festival (residenza estiva della Chicago Symphony Orchestra); dal 1979 è anche Direttore Musicale del Festival di Maggio di Cincinnati.
Dal 1995 al 2004 è stato
Direttore principale del Teatro Nazionale dell'Opera di Parigi; dal 1989 al 2002 è stato Direttore Musicale Generale a Colonia e, dal 1983 al 1991, Direttore della Filarmonica di Rotterdam.
 
Per l'Opera di Los Angeles Conlon ha diretto il Fidelio di Beethoven, Jenufa di Janáček, l'Otello di Verdi, il Tristano e Isotta di Wagner, il Trittico e Madama Butterfly di Puccini, Il Flauto Magico di Mozart, L'Oro del Reno e La Valchiria di Wagner.
Ha inoltre condotto Der Zwerg di Alexander Zemlinsky, Der Zerbrochene di Viktor Ullmann Krug, Die Vögel di Walter Braunfels e le prime due produzioni della serie Recovered Voices, progetto pluriannuale che vede il direttore impegnato nel portare sul palco dell'Opera di Los Angeles la musica dei compositori oppressi dal regime nazista.
 
James Conlon ha tenuto un corso di specializzazione di due anni presso la Juilliard School, collaborando con i giovani artisti della scuola in un progetto didattico trasversale che prevede esibizioni, simposi, master class e attività formative.
 
Negli Stati Uniti, Conlon ha collaborato anche con l'Orchestra di Filadelfia, San Francisco e Detroit, la Filarmonica di Los Angeles e l'Orchestra Sinfonica di Chicago. In Europa ha lavorato con l'Orchestra National de France, l'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, la Filarmonica Nazionale Russa, la Munich Philharmonic, l'Orchestra del Maggio Musicale di Firenze, l'Orchestra Sinfonica NDR di Amburgo.
 
Nello sforzo di aumentare la consapevolezza del pubblico per il significato delle opere di compositori la cui vita e le composizioni sono state represse dal regime nazista, Conlon si è dedicato a una vasta programmazione in America e in Europa. Sia al Ravinia Festival che alla Los Angeles Opera è coinvolto nella programmazione dei lavori di questi autori, e il corso tenuto alla Julliard verte in parte proprio sullo studio e sull'esecuzione dei lavori meno conosciuti di compositori come Alexander Zemlinsky, Viktor Ullmann, Pavel Haas, Kurt Weill, Erich Wolfgang Korngold, Karl-Amadeus Hartmann, Erwin Schulhoff e Ernest Krenek.

Conlon ha effettuato registrazioni cd e dvd per EMI, Sony Classical, Erato, Capriccio, Telarc e Decca, e ha fatto numerose apparizioni televisive negli Stati Uniti. Ha ottenuto vari riconoscimenti per le registrazioni dei lavori di Alexander Zemlinsky.
Gli è stato conferito uno dei cinque Opera News Awards, riconoscimento dato ai maggiori protagonisti del mondo lirico. Nel 1999 ha ricevuto il Premio Zemlinsky per il suo impegno nel portare la musica del compositore all'attenzione internazionale.
Nel 2007, a riconoscimento dei suoi sforzi nel promuovere i lavori dei compositori messi a tacere dal Terzo Reich, Conlon ha ricevuto il Crystal Globe Award dalla Lega Anti-Diffamazione (ADL).
Nel maggio 2004 la Julliard School gli ha conferito una Laurea Honoris Causa in Musica. Due anni dopo, il Governo Francese lo ha nominato Officier de l'Ordre des Arts et des Lettres e, nel 2004, Commendatore.
Nel settembre 2002, James Conlon ha ricevuto la Legion d'Onore dal Presidente della Repubblica Francese, Jacques Chirac.
Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Sito web:www.jamesconlon.com
Proprietà dell'articolo
creato:giovedì 28 febbraio 2008
modificato:martedì 14 febbraio 2017