Cerca nel sito

Esplora>Esecutori

Brani di Arditti Quartet

    • Philippe Manoury
    • Philippe Manoury
    • Philippe Manoury
    • Mario Garuti
    • Mario Garuti
    • Mario Garuti

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • Luigi Ceccarelli
    • Luigi Ceccarelli
    • Luigi Ceccarelli

Visualizza altro

Arditti Quartet

(1974)

  • Irvine Arditti - violino
  • Ashot Sarkissjan - violino
  • Ralf Ehlers - viola
  • Lucas Fels - violoncello

Il Quartetto Arditti gode di fama mondiale per la raffinatezza interpretativa della musica contemporanea e d'inizio Novecento.
Centinaia di quartetti per archi e altre opere cameristiche sono stati scritte per questa formazione sin dalla sua fondazione a opera del suo primo violino, Irvine Arditti, nel 1974. Queste composizioni hanno lasciato un segno indelebile nel repertorio del XX secolo e hanno conferito al Quartetto Arditti un posto di rilievo nella storia della musica.

Prime mondiali assolute di quartetti scritti da compositori come Ades, Andriessen, Aperghis, Bertand, Birtwistle, Britten, Cage, Carter, Denisov, Dillon, Dufourt, Dusapin, Fedele, Ferneyhough, Francesconi, Gubaidulina, Guerrero, Harvey, Hosokawa, Kagel, Kurtág, Lachenmann, Ligeti, Maderna, Nancarrow, Reynolds, Rihm, Scelsi, Sciarrino, Stockhausen, Xenakis e molti altri testimoniano la grande varietà di repertorio del Quartetto Arditti.
Nella convinzione che la stretta collaborazione con i compositori sia vitale per il processo interpretativo della musica contemporanea, l'ensemble lavora con ogni compositore per cui suona.

L'impegno dei musicisti anche sul piano della formazione è attestato dalle masterclass e dai workshop per giovani interpreti e compositori tenuti in tutto il mondo.
Dal 1982 al 1996 i membri del quartetto hanno insegnato ai Corsi Estivi per la Nuova Musica di Darmstadt.

La vasta discografia dell'Arditti Quartet conta più di 170 cd, tra i quali 42 pubblicati con l'etichetta francese Naïve Montaigne che riunisce le opere di numerosi compositori contemporanei (inclusa la prima registrazione digitale dell'intero repertorio per quartetto d'archi della seconda scuola viennese).
La maggior parte dei ritratti dedicati a compositori sono stati registrati in loro presenza, comeil reprtorio completo per quartetto d'archi di Luciano Berio, inciso poco prima della sua morte.

Negli ultimi 30 anni al quartetto sono stati conferiti diversi premi; ha vinto il Deutsche Schallplattenpreis diverse volte, nonché il Gramophone Award per la migliore incisione di musica contemporanea nel 1999 (Elliott Carter) e nel 2002 (Harrison Birtwistle). Il Quartetto si è inoltre aggiudicato il prestigioso Ernst von Siemens Musickprize nel 1999 come premio alla carriera musicale.

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Sito web:www.ardittiquartet.co.uk
Proprietà dell'articolo
creato:martedì 30 novembre 2010
modificato:martedì 14 febbraio 2017