Cerca nel sito

Altri brani di questo genere

Visualizza altro

Immagini

"TRA LE MIE RIGHE" - Testo Musiche Strumentazione: Voce,Basso Elettrico, Chitarra Acustica e Interpretazione di Dott.M.Spaggiari "Marshell" Arrangiamenti: Dott.M.Spaggiari "Marshell" con la collaborazione di Alberto Boi

Testo Musiche Strumentazione: Voce,Basso Elettrico, Chitarra Acustica e Interpretazione di Dott.M.Spaggiari "Marshell" Arrangiamenti: Dott.M.Spaggiari "Marshell" con la collaborazione di Alberto Boi

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
CompositoreDott.Marcell* Spaggiari in arte "Marshell"
Autore testiDott.Marcell* Spaggiari in arte "Marshell"
EsecutoreDott.Marcell* Spaggiari in arte "Marshell"
Luogo esecuzioneFormigine (MO) e "Advice Music" di Alberto Boi a Milano
ProduttoreDott.Marcell* Spaggiari in arte "Marshell"
Data di pubblicazione22 Novembre 201*
GenerePop / Musica Leggera
ProvenienzaDott. Marcell* Spaggiari in arte MARSHELL
LicenzaTutti i diritti riservati
Aggiungi al MagPlayer
“TRA LE MIE RIGHE ” (Autore, Compositore, Musicista (Basso),Interprete: Dott. M. Spaggiari in arte “Marshell”) Essere speciale, essere diverso essere nessuno, quasi disperso vivere in mezzo, è vuoto e normale strumento di estremi, limbo fatale. Io cerco il mio posto fra le righe nascosto senza un rapido sfoglio che mi dice “Non ti voglio!”. Un uomo o una donna dal cielo profondo che mi vadan più attorno ad il mio Vai e Ritorno. Rit: Ed ho visto tanto Male camuffarsi sotto il nome di Amore Ed ho visto tanto Amore camuffarsi sotto il nome di Dolore Ed ho visto l'Avarizia camuffarsi sotto il nome di Amicizia Ed ho visto l'Amicizia camuffarsi sotto il nome Di un'Artista! Avida di vita, raccolgo ogni sfida e batto forte dove sento, un barlume di concerto. Salire su un podio, e non sentire più odio abbracciare un collega e dirgli quanto son vera. Come unico amico, un Te di solo pensiero forse il sogno stordito, di un amore sincero Catturare gli istanti, per non perderli infranti uno scarto da intuire, ogni volta da capire. Rit: Ed ho visto tanto Male camuffarsi sotto il nome di Amore Ed ho visto tanto Amore camuffarsi sotto il nome di Dolore Ed ho visto l'Avarizia camuffarsi sotto il nome di Amicizia Ed ho visto l'Amicizia camuffarsi sotto il nome Di un'Artista! Se solo ti aprissi, cancello di ferro conoscerti e amarti, solo questo è già bello. Mi han messo qui, davanti alla verità senza dirmi però.....come si fa. “TRA LE MIE RIGHE ” - SIGNIFICATO INTRINSECO DEL BRANO (Autore,Compositore,Musicista(Basso), Interpretazione di Dott.M.Spaggiari in arte “Marshell”) Questo mio “Concept-Single” ha un testo direi abbastanza esplicito, forse molto di più di altri miei lavori. Parla di una condizione di diversità in senso lato in cui oggi l'uomo o meglio il giovane, può sentirsi. Una stasi interiore perenne, simile alla condizione di un limbo, senza la possibilità di muoversi verso una direzione o l'altra della vita: l'anima non va avanti, l'anima non torna indietro ma viaggia nel mondo non visibile e visibile estremizzando i suoi diversi poli. L'uomo e più' ancora il giovane, oggi cerca il suo ruolo in questo nostro mondo fin troppo variegato (per non dire “incasinato”) e teme già al primo passo di essere escluso, soprattutto senza che nessuno lo abbia conosciuto a fondo per ciò che è realmente, per quelle che sono le sue capacità, per quella che è la sua personalità ecc..e non soltanto rapidamente ( “con un rapido sfoglio che mi dice “Non ti voglio!””) come impone la tempistica della modernità. Lui ha paura, perché oggi non c'è mai tempo di dialogare e conoscere veramente le persone; lui ha paura di sentire quelle parole che fanno tanto male dentro “Io non ti voglio!” e diventare così quel nessuno, quasi disperso. L'essere si è chiuso dal momento in cui ha assistito agli spettacoli più brutti e malamente toccanti della vita: un Amore sincero sotto al quale in realtà viveva e prosperava il male fra le persone; dove c'era tanto Dolore ( come in una coppia o in qualsiasi altro ambito), questo veniva scambiato per Amore; e dove si pensava ci fosse Amicizie vera e profonda , si rivelava presto solo squallida Avarizia fra persone. Fortunatamente, sotto il nome di un grande Artista si può celare una vita fatta di Amicizia leale, sincera, vera. L'essere di cui parla il mio brano, allora cerca con tutto il cuore un uomo o una donna che lo sappiano comprendere ed intuiscano CHI E' REALMENTE e le sue capacità di vivere in questo mondo ( in particolare quello artistico musicale, per gli artisti); che lo prendano sotto la propria ala di protezione ma anche di volo insieme (“dal cielo profondo”). Egli acquista in tal modo fiducia nella vita ed ha voglia di sperimentare, muoversi, catturare avidamente ogni esperienza (“avida di vita raccolgo ogni sfida”),anzi ogni istante che abbia per lui un valore speciale (“Catturare gl'istanti per non perderli infranti..”) e che lo porti a salire sul suo personalissimo podio del mondo: il suo ruolo all'interno di esso, il gradino “giusto” della sua scala vitale. Luogo dove può essere libero di esser se stesso, amato ed ammirato per ciò che è, e dove regna armonia reciproca fra esseri simili fra loro (...non sentire più odio...abbracciare un collega e dirgli quanto son vera..). L'essere della “nostra storia”, nonostante la sua vasta esperienza di vita lo abbia portato a contatto con tante persone diverse per altrettanti aspetti, “amici” forse, vive in realtà una grande solitudine interiore fatta solo della compagnia di un amico “pensiero” ( “Come unico amico un Te di solo pensiero...”) che lo porta spesso nel luogo dell'Amore con la A maiuscola, quello sincero e che probabilmente ha vissuto in una qualche sua esperienza passata.(“Forse il sogno stordito di un amore sincero..”). Se solo quel cancello di ferro finalmente si aprisse, esorta la Vita stessa, cioè la personalità, l'anima dell'uomo, del giovane di oggi, ma anche d'altro canto la società stessa, il mondo dove agisce il giovane, allora il nostro essere risplenderebbe di luce propria, mostrerebbe anche al mondo la sua interiorità, la sua vera natura, il suo animo colorato ed infinito, le sue straordinarie capacità, e forse sarebbe giustamente conosciuto e amato per ciò che è (“..conoscerti e amarti, solo questo è già bello..) fino in fondo. Fortunatamente, sotto il nome di un grande Artista si può celare una vita fatta di Amicizia leale, sincera, vera. Una vita di valori recuperati dal tempo. Ed ora io, Marshell, posta davanti a tutte queste e tante altre verità, che io provo a raccontare con le mie parole, con la mia musica, con il mio canto. Provo. Nessuno mi ha mai detto in che altro modo si può fare.

Commenti

Questo brano ha

Proprietà dell'articolo
creato:venerdì 29 marzo 2013
modificato:venerdì 29 marzo 2013