Cerca nel sito

Altri brani da La banda dei sospiri

Altri brani di questo genere

    • Le Formiche
    • Le Formiche
    • Le Formiche

Visualizza altro

Ninfe

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
CompositoreLa banda dei sospiri
Autore testiMartino Reggiani
EsecutoreLa banda dei sospiri
EtichettaUdedi
ProduttoreLa baia dei porci
GenereRock
ProvenienzaLa banda dei sospiri
LicenzaTutti i diritti riservati
Aggiungi al MagPlayer

ombre assuefatte ai sospiri del sole
Ninfe leccano ambrosia dalle membra stanche dei poeti

calvi raccolti d'angoscia e rancore
ninfe invocano perdono per aver nascosto i propri feti

Ninfe è ora di andare
le stelle migliori hanno invaso altri cieli
calate sui palmi di canti immortali
come sfingi di forme perfette
vene di marmo e sangue di latte
rappreso sui morsi 
più ingordi e crudeli
ahi ahi.....

coiti illusi dalle forme di un toro
ninfe strappan pianti ai propri veli come spose senza altari

vizi intinti nel sudore dell'oro
ninfe ruban coiti agli immortali, e balli e gesti ai giullari

Ninfe è ora di andare
le stelle migliori hanno invaso altri cieli
calate sui palmi di canti immortali
come sfingi di forme perfette
vene di marmo e sangue di latte
rappresi sui morsi 
più ingordi e crudeli
ahi ahi.....

sogni arresi alle rughe del petto
ninfe perdono la notte sotto il peso delle loro lotte"

Commenti

Questo brano ha

Proprietà dell'articolo
creato:venerdì 15 novembre 2013
modificato:venerdì 15 novembre 2013