Cerca nel sito

Altri brani di John Cage

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • Sigismondo D'India
    • Sigismondo D'India
    • Sigismondo D'India

Visualizza altro

The Wonderful Widow of Eighteen Springs, per voce e pianoforte chiuso

Il testo di The Wonderful Widow of Eighteen Springs è un adattamento di Cage da un passaggio dell'opera Finnegans Wake (James Joyce):

Night. . .
Isobel. . .
Wildwoods' eyes and primarose hair,
quietly,
all the woods so wild, in mauves of
moss and daphnedews,
how all so still she lay neath of the
whitethorn, child of tree,
like some losthappy leaf,
like blowing flower stilled,
as fain would she anon,
for soon again 'twil be,
win me, woo me, wed me,
ah weary me!
deeply,
Now evencalm lay sleeping; night
Isobel
Sister Isobel
Saintette Isobel
Madame Isa
Veuve La belle

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
CompositoreJohn Cage
EsecutoreCristina Zavalloni - voce / Andrea Rebaudengo - pianoforte
Data esecuzione02/02/2009
RaccoltaCristina Zavalloni, Andrea Rebaudengo e Gabriele Mirabassi in "Americana"
GenereMusica Classica / Cameristica
ProvenienzaFondazione Musica Insieme
NoteQuesta esecuzione è stata trasmessa in diretta da Magazzini Sonori durante il concerto Americana (MICO 2009 - Fondazione Musica Insieme)
Aggiungi al MagPlayer
Proprietà dell'articolo
creato:mercoledì 4 febbraio 2009
modificato:venerdì 6 febbraio 2009