Cerca nel sito

Esplora>Esecutori

Brani di Paolo Arrivabeni

Altri brani di questo genere

    • nicola bagnoli
    • nicola bagnoli
    • nicola bagnoli

Visualizza altro

Paolo Arrivabeni

Paolo Arrivabeni ha compiuto gli studi musicali al Conservatorio di Parma, diplomandosi in Composizione con Camillo Togni e in Direzione d'orchestra con Daniele Gatti, del quale è stato assistente per diversi anni.
 
Attivo soprattutto in ambito operistico si è esibito in Italia e all’estero, ospite di teatri quali la Staatsoper di Berlino, Teatro Nacional de São Carlos di Lisbona, Teatro De La Maestranza di Siviglia, Théâtre Municipal di Losanna, Opéra di Marsiglia, Théâtre du Capitole di Toulouse, Teatro Comunale di Bologna, Teatro San Carlo di Napoli, Teatro La Fenice di Venezia, Teatro Lirico di Cagliari. Ha debuttato con successo al Concertgebouw di Amsterdam, dirigendo l’Orchestra di Radio Vara nello Stabat Mater di Rossini. Tra i festival con cui collabora abitualmente si distinguono il Rossini Opera Festival e il Festival di Wexford.  
 
Ha diretto complessi come l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, l’Orchestra Sinfonica “Giuseppe Verdi” di Milano, l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, l’Orchestra del Teatro Regio di Torino, l’Orchestra del Teatro Comunale di Bologna, l’Orchestra del Teatro Bellini di Catania, l’Orchestra Sinfonica Haydn di Trento e Bolzano, l’Orchestra Filarmonica Marchigiana.
 
Di recente ha tenuto alcuni concerti a Copenhagen con la Danmarks Radio Sinfonietta. Il suo repertorio comprende i principali titoli della produzione operistica italiana dell’Ottocento, con una predilezione per le opere di Rossini, Donizetti e Verdi. Tra questi citiamo Il barbiere di Siviglia, Il Turco in Italia, Tancredi, Otello, La Cenerentola, Lucia di Lammermoor, Don Pasquale, L’elisir d’amore, Pia de’ Tolomei, Le convenienze e inconvenienze teatrali, La Traviata, Rigoletto, Nabucco, Simon Boccanegra, Falstaff. Ha inoltre diretto opere di rara esecuzione come La Vestale e Il giuramento di Mercadante, Die Drei Pintos di Weber, Ivanoe e Robert Bruce di Rossini, Le Pauvre Matelot di Milhaud.
 
Di recente ha debuttato al Théâtre Municipal di Losanna in Rigoletto, per poi dirigere La Traviata all’Opernhaus di Lispia, all’Opernhaus di Zurigo e alla Staatsoper di Berlino, e il dittico Szenen aus Mozart Leben di Albert Lortzing e Un segreto d’importanza di Sergio Rendine al Teatro Comunale di Bologna. Tra gli impegni del 2006 si distinguono La Fille du régiment a Savonlinna in tournée con il Comunale di Bologna, Il Turco in Italia a Losanna, Rigoletto a Marsiglia.
 
Nel 2007 dirigerà, fra le altre cose, L’elisir d’amore a Toulouse, Nabucco a Liège, Lucrezia Borgia a Las Palmas, La Traviata alla Fenice di Venezia, Lucia di Lammermoor alla Deutsche Oper di Berlino. Nelle stagioni successive sono previsti Falstaff al Santa Fe Opera Festival e Un ballo in maschera all’Opera di Oviedo.
Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Proprietà dell'articolo
creato:giovedì 17 gennaio 2008
modificato:martedì 14 febbraio 2017