Cerca nel sito

Esplora>Esecutori

Brani di Leo Nucci

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • Louis Varney
    • Louis Varney / Louis Varney / Louis Varney
    • Louis Varney

Visualizza altro

Leo Nucci

(Castiglione dei Pepoli, 16 aprile 1942)

Leo Nucci studia con Mario Bigazzi e Giuseppe Marchesi a Bologna, si perfeziona quindi con Ottavio Bizzarri a Milano. Nel 1967 vince il concorso del Teatro lirico sperimentale di Spoleto debuttando nel ruolo di Figaro del Barbiere di Siviglia di Gioacchino Rossini, ma interrompe di lì a poco, per motivi personali, l'attività già iniziata, entrando nel coro del Teatro alla Scala e riprendendo lo studio come solista solo alcuni anni dopo.

La carriera riprende rapidamente quota, fino all'importante debutto alla Scala il 30 gennaio 1977, ancora con Figaro, in sostituzione di Angelo Romero. Altri importanti debutti sono stati alla Royal Opera House di Londra nel 1978 (Luisa Miller), Metropolitan di New York nel 1980 (Un ballo in maschera), Opera di Parigi nel 1981, Salisburgo nel 1989, con la direzione di Herbert von Karajan.

Dal 1991 sino al 2008 è apparso nell'Arena di Verona, principalmente nei ruoli di Nabucco e Rigoletto. Negli ultimi anni è stato particolarmente intenso il rapporto con il Festival Verdi e con il Teatro Regio di Parma.

Nel 2008 ha cantato al Teatro alla Scala in Gianni Schicchi e Macbeth. Nel 2011 ha interpretato Nabucco al Teatro dell'Opera di Roma in occasione dei 150 anni dall'Unità d'Italia. Nel 2013, all'età di 70 anni, ha affrontato ancora Nabucco alla Scala, dando prova di una longevità vocale che ha pochi precedenti.

Si è distinto in particolare nel repertorio verdiano (Rigoletto, Amonasro nell'Aida, Giorgio Germont ne La traviata, il Conte di Luna ne Il trovatore, Macbeth, Iago nell'Otello, Nabucco, Carlo V nell'Ernani, Miller nella Luisa Miller, Guido di Monforte ne I vespri siciliani, Rodrigo nel Don Carlos, Renato in Un ballo in maschera) e pucciniano (Scarpia nella Tosca,Gianni Schicchi). Ha affrontato inoltre opere di MozartDonizettiGiordano, Cilea.

Ha inciso sotto la direzione di Herbert von Karajan, Sir Georg Solti, Riccardo Muti, Claudio Abbado, Carlos Kleiber, Lorin Maazel, Riccardo Chailly, James Levine, Zubin Mehta, Carlo Maria Giulini, Giuseppe Patané, Nello Santi, Bruno Bartoletti, Daniel Oren, collaborando con i colleghi più illustri del mondo della lirica. Ha interpretato due film-opera: Macbeth di Claude D'Anna presentato al Festival di Cannes nel 1987 e Il Barbiere di Siviglia. Di recente è uscito un libro a lui dedicato: "Leo Nucci, un baritono per caso", di Achille Mascheroni, edizione Azzali di Parma. 

I ruoli più eseguiti, considerati suoi cavalli di battaglia, sono Figaro e Rigoletto, quest'ultimo interpretato in più di 500 recite.

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Proprietà dell'articolo
creato:venerdì 21 giugno 2013
modificato:martedì 14 febbraio 2017