Cerca nel sito

Esplora>Esecutori

Brani di Giorgio Canali

Altri brani di questo genere

    • N. Muzzioli
    • N. Muzzioli
    • N. Muzzioli
    • F. Coraci
    • F. Coraci
    • F. Coraci

Visualizza altro

Giorgio Canali

(Predappio, 26 luglio 1958)

Giorgio Canali è un chitarrista, cantautore, produttore discografico e ingegnere del suono italiano. Attivo inizialmente come tecnico del suono a fianco di gruppi quali PFM, Litfiba e CCCP Fedeli alla linea, entra come chitarrista nella line-up di questi ultimi.

Nel 1992 fonda il Consorzio Suonatori Indipendenti (CSI) insieme ad altri ex membri dei CCCP Fedeli alla linea. Nel gruppo affianca alle chitarre Massimo Zamboni, alla voce Giovanni Lindo Ferretti e alla produzione Gianni Maroccolo. Durante l'esperienza del CSI prosegue un progetto solista che culmina nel disco "Che fine ha fatto Lazlotòz" del 1998. Nel 1999 realizza la colonna sonora per il film Guardami di Davide Ferrario.

Dopo la fine dei CSI e la divisione dei due fondatori, Giovanni Lindo Ferretti e Massimo Zamboni, sviluppa ulteriormente il suo progetto solista e raccoglie alcuni dei musicisti che lo avevano affiancato nel tour di Lazlotòz in una formazione stabile, i Rossofuoco, che lo accompagnerà in tutti i dischi successivi.

Ad oggi proprio il gruppo Giorgio Canali & Rossofuoco rappresenta l'attività artistica e musicale più rilevante, che ha portato alla pubblicazione di cinque album: Rossofuoco, Giorgio Canali & Rossofuoco, Tutti contro tutti, Nostra Signora Della Dinamite e Rojo.

Dal 2001, parallelamente all'esperienza solista, è ancora a fianco di Giovanni Lindo Ferretti nei PGR, sempre in veste di chitarrista.

Dopo i Corman & Tuscadu, negli ultimi anni Canali è tornato diverse volte a ricoprire il ruolo di produttore. Tra i dischi più famosi da lui prodotti l'omonimo esordio dei Verdena(1999), "Sguardo contemporaneo" di Bugo (2006) e "Canzoni da spiaggia deturpata" di Le luci della centrale elettrica (2008), dove partecipa anche come chitarrista e bassista.

Ha collaborato con molti gruppi italiani e stranieri, tra cui Premiata Forneria Marconi, Litfiba, Marlene Kuntz, Afterhours, Noir Désir, Tre Allegri Ragazzi Morti, Frigidaire Tango, Virginiana Miller, Santo Niente, Zen Circus, Nobraino, Vanvera, Timoria, Miura, Yo Yo Mundi, Ulan Bator, Melt, Wolfango, Lo Stato Sociale, (P)neumatica, Quinto Stato, Masoko, Hic Niger Est, Operaja Criminale, Nolatzco, Ilenia Volpe e Angela Baraldi (con la quale ha portato in tour uno spettacolo intitolato "Love Will Tear Us Apart (again)", tributo ai Joy Division in occasione del trentesimo anniversario della morte di Ian Curtis).

Nel 2011 viene pubblicato il libro Fatevi fottere. Una biografia di Giorgio Canali, biografia autorizzata del cantante contenente interviste, testi inediti, contributi di diversi amici e storici collaboratori, e un CD di rarità selezionate dallo stesso Canali. Nel 2013 partecipa alla chiacchierata riunione dei CSI (a cui non prende parte tuttavia Giovanni Lindo Ferretti, sostituito da Angela Baraldi) per il tour intitolato "Ciò Che Non Deve Accadere, Accade".

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Proprietà dell'articolo
creato:mercoledì 17 settembre 2014
modificato:martedì 14 febbraio 2017