Cerca nel sito

Esplora>Esecutori

Brani di Geri Allen

    • George Grunz
    • George Grunz / George Grunz / George Grunz / George Grunz / George Grunz / George Grunz
    • George Grunz
    • Gianluca Ambrosetti
    • Gianluca Ambrosetti / Gianluca Ambrosetti / Gianluca Ambrosetti / Gianluca Ambrosetti / Gianluca Ambrosetti / Gianluca Ambrosetti
    • Gianluca Ambrosetti

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • Alain Goraguer / Alain Goraguer
    • Alain Goraguer / Alain Goraguer
    • Alain Goraguer
    • Anthony Moreno
    • Anthony Moreno
    • Anthony Moreno
    • Louis Alter / Louis Alter
    • Louis Alter / Louis Alter / Louis Alter / Louis Alter
    • Louis Alter
    • Don Cherry
    • Don Cherry / Don Cherry
    • Don Cherry

Visualizza altro

Geri Allen

(Pontiac - Michigan, 12 giugno 1957)

Geri Allen è una delle più influenti pianiste jazz americane. Ha ricevuto la prima educazione musicale alla Cass Technical High School di Detroit, specializzandosi poi in composizione jazz con il trombettista Marcus Belgrave. Fra gli altri suoi maestri ricordiamo Thomas Kerr, Raymond Jackson, John Malachi, Fred Irby, Arthur Dawkins e Komla Amoaku.

Dopo il diploma si trasferisce a New York dove incontra Kenny Barron e continua la sua formazione. Dal 1982 inizia la sua esperienza a fianco di Mary Wilson e The Supremes. Dalla metà degli anni Ottanta, Geri Allen diventa membro del Black Rock Coalition e del Movimento Brooklyn M-Base, un collettivo di cui fa parte anche il celebre sassofonista Steve Coleman, con cui inizia una proficua collaborazione.

Il suo primo album, The Printmakers, inciso con Anthony Cox e Andrew Cyrille, mette in primo piano le tendenze più sperimentali della pianista, che non tarda a ricevere importanti riconoscimenti internazionali. Nel 1995, sarà la prima a ricevere il Premio Soul Train’s Lady of Soul per l'album Twenty-One, e la prima donna (e la musicista più giovane) a ricevere il danese "Jazz Par Prize".

Fra i suoi album più importanti Sound Museum del 1996, che valorizza le sue doti improvvisative, The Gathering e Life of a Song, quest'ultimo con i veterani Dave Holland al contrabbasso e Jack DeJohnette alla batteria. Esce nel 2010 Flying Towards the Sound che viene nominato Miglior Album Jazz dell'anno da NPR, Downbeat, All About Jazz, e il Village Voice's Jazz Critics' Poll.

Nel 2006, viene commissionata a Geri Allen una Suite per sole voci dal titolo For The Healing Of The Nations per commemorare le vittime della tragedia delle Twin Towers. L'opera viene interpretata dal pluripremiato Afro-Blues Jazz Choir della Howard University. L'impegno civile della Allen è anche orientato alla difesa dei diritti civili dei musicisti afro-americani e delle donne, attività per cui riceve numerosi premi e riconoscimenti da enti e associazioni.

Geri Allen svolge inoltre un'intensa attività didattica, tenendo un corso di Jazz e Improvvisazione musicale all'Università del Michigan, e numerose masterclass in tutto il mondo.

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Proprietà dell'articolo
creato:lunedì 4 febbraio 2013
modificato:martedì 14 febbraio 2017