Cerca nel sito

Esplora>Esecutori

Brani di Chiara Opalio

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • Gentilini Cristian
    • Gentilini Cristian
    • Gentilini Cristian
    • Maurizio Minardi
    • Maurizio Minardi
    • Maurizio Minardi / Maurizio Minardi / Maurizio Minardi / Maurizio Minardi

Visualizza altro

Chiara Opalio

(Vittorio Veneto, 1990)

Chiara Opalio ha iniziato a suonare il pianoforte all'età di tre anni e mezzo con Giulia Linussio, seguendo il metodo Suzuki. Ha proseguito gli studi con Giorgio Lovato fino a undici anni, iscrivendosi poi all'Accademia Pianistica "Incontri col Maestro" di Imola.
Sempre da giovanissima, è risultata vincitrice delle più importanti rassegne e concorsi pianistici italiani, tra i quali il Concorso Pianistico Internazionale di Stresa, il Rospigliosi di Lamporecchio (Pistoia), la Coppa Pianisti d'Italia di Osimo, il Città di Albenga, il Città di Cesenatico, il Bach di Sestri Levante, il Clementi di Firenze, il Concorso Internazionale di Schio e altri ancora.
Nel 1999 è stata inoltre finalista, premiata con Menzione d'Onore come miglior talento, al Concorso Pianistico Internazionale Czerny di Praga. Due anni dopo ha ottenuto il terzo premio (prima fra i concorrenti italiani) al Primo incontro internazionale giovani pianisti Città di Ostra-Senigallia.

Chiara Opalio si è esibita come solista e con orchestra nella Sala Puccini del Conservatorio di Milano, al Teatro Olimpico di Vicenza, a Stresa per la Rassegna Musicale "Dino Ciani", al Teatro Comunale di Monfalcone, all'Accademia Filarmonica di Roma, al Palazzo Liviano di Padova con l'Orchestra Concentus Musicus Patavinum, a Verona nella Sala Maffeiana, a Sacile nella "Fazioli Concert Hall" e a Portogruaro nella Chiesa di S. Luigi (nell'ambito delle Rassegne Estive di S. Cecilia).

Nel 2005 ha eseguito il Concerto per tre pianoforti e orchestra K242 di Mozart al Teatro Dal Verme di Milano con l'Orchestra dei Pomeriggi Musicali.
Nell'aprile 2007 ha partecipato alle Semaines Musicales di Crans-Montana, dove ha suonato in quartetto con Crambes, Michalakakos e Demarquette; nel giugno dello stesso anno si è esibita alla Sala Dante di La Spezia interpretando il Concerto K414 di Mozart con l'Orchestra da Camera Mussinelli.
Chiara Opalio ha tenuto anche recital all'estero: in Germania, Svizzera, Francia, Croazia, Slovenia, Inghilterra e nel Principato di Monaco, riportando un lusinghiero e incoraggiante successo di pubblico.

Il 20 settembre 2006 si è diplomata al Conservatorio "G. Tartini" di Trieste con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale.
La settimana successiva ha vinto il Premio Pianistico Internazionale Stefano Marizza, presieduto da Dario De Rosa: il premio le è stato conferito «per le eccellenti qualità pianistiche e musicali, di una autentica promessa del pianoforte».

Recentemente Chiara Opalio ha partecipato come pianista ospite alla trasmissione "Il Pianista" di Radio Classica-Milano Finanza.
Attiva anche nell'ambito della musica da camera, si esibisce in duo con la violinista Corinna Canzian, con la quale ha vinto il Primo premio assoluto al Concorso Internazionale di Schio, il Primo premio al Concorso Nazionale di Musile di Piave e al Concorso Riviera della Versilia "Daniele Ridolfi".
Dal gennaio 2009 fa parte del Trio dell'Accademia di Imola "Incontri col Maestro" insieme con Greta Medini e ad Alberto Casadei, sotto la guida di Konstantin Bogino.

Da diversi anni, inoltre, Chiara Opalio studia anche violino con Michele Lot.

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Proprietà dell'articolo
creato:martedì 30 giugno 2009
modificato:martedì 14 febbraio 2017