Cerca nel sito

Esplora>Esecutori

Brani di Banda delle Forze Armate di Iasi

Altri brani di questo genere

    • Orchestra Militare della Regione Ovest
    • Orchestra Militare della Regione Ovest
    • Banda di tamburi e cornamuse della Polizia di Vancouver
    • Banda di tamburi e cornamuse della Polizia di Vancouver
    • Banda dei Dragoni delle Guardie reali / Banda dei Dragoni delle Guardie reali / Banda dei Dragoni delle Guardie reali / Banda dei Dragoni delle Guardie reali / Banda dei Dragoni delle Guardie reali / Banda dei Dragoni delle Guardie reali
    • Banda dei Dragoni delle Guardie reali

Visualizza altro

Banda delle Forze Armate di Iasi

(Romania)

La Banda delle Forze Armate di Iasi è una componente della vita musicale della Romania, con attività che travalicano la sfera militare.
La prima menzione della musica militare a Iasi, la capitale culturale della Romania, apparve nel primo giornale rumeno, nel 1830, quando dalla penna dell’appassionato intellettuale Gheorghe Asachi, il quotidiano Albina Românească pubblicò la notizia della creazione della prima banda militare con ottoni moderni.

La fondazione, 180 anni fa, del primo ensemble militare rappresenta un momento importante nella storia della musica rumena, segnando l’inizio di un periodo di entusiasmo culturale autoctono.

Oltre alle esigenze militari la banda ha oggi sviluppato e diffuso i valori della musica rumena e non solo, svolgendo la funzione di una vera e propria educazione musicale, sotto la direzione del Maestro Viorel Cibotariu.
I musicisti sono tutti diplomati alla Scuola Musicale Militare e gran parte di loro sono diplomati all'Università delle Belle Arti "George Enescu" di Iasi, capitale culturale della Romania.

La Banda delle Forze Armate di Iasi ha partecipato a diversi festival e competizioni nazionali e internazionali. Spesso, inoltre, la banda collabora con il corpo di ballo "The Sky" dell'istituto culturale Casa degli Studenti di Iasi. Assidua è anche la collaborazione con i Filarmonici e l'Opera di Iasi.

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Proprietà dell'articolo
creato:martedì 30 agosto 2011
modificato:martedì 14 febbraio 2017