Cerca nel sito

Esplora>Compositori

Brani di Benjamin Godard

Altri brani di questo genere

    • VAX
    • Maurizio Minardi
    • Maurizio Minardi
    • Maurizio Minardi / Maurizio Minardi / Maurizio Minardi / Maurizio Minardi

Visualizza altro

Benjamin Godard

(Parigi, 18 agosto 1849 - Cannes, 10 gennaio 1895)

Violinista e compositore romantico francese, Benjamin Louis Paul Godard (questo il suo nome completo) entrò nel 1863 al Conservatorio di Parigi, dove seguì le lezioni di violino di Vieuxtemps (con il quale studiò anche accompagnamento) e quelle di armonia di Henri Reber.

Nel 1876 il suo Concerto Romantico ed altre sue opere furono eseguite ai Concerts Populaires (Concerti Popolari).
Nel 1887 Godard fu co-vincitore del Prix de la Ville de Paris con la sinfonia intitolata Le Tasso, che rimane uno dei suoi lavori più apprezzati.
Da qui in avanti Godard diede alla luce un vasto numero di composizioni, comprese le 8 opere per le quali è maggiormente ricordato.
Scrisse la sua prima opera Les Bijoux de Jeanette nel 1878, seguita poi da Pedro de Zalamea (1884) e Jocelyn (del 1888). La Berceuse (da Jocelyn) mostra l'elemento più popolare dello stile compositivo di Godard, ed è stata variamente riarrangiata per strumenti e voci.
Altre opere di Godard  (come Les GuelfesJeanne d'Arc) ebbero meno successo, anche se l'ultima, Dante e La Vivandière (terminata da un'altro autore successivamente perché rimasta incompleta alla morte del compositore) sembrava promettere nuvi alti risultati.

Nel 1887 divenne docente al Conservatorio di Parigi, e lì fu fatto Cavaliere della Légion d'Honneur tre anni dopo.

La musica di Godard fu più vicina a compositori come Felix Mendelssohn e Robert Schumann e di fatto contrapposta a quella di Richard Wagner del quale criticava l'anti-semitismo.
Il catalogo dei lavori del compositore francese comprende anche, oltre alle opere già citate, tre Sinfonie (Symphonie Gothique, 1883; Symphonie Orientale, 1884; Symphonie Légendaire, 1886), due Concerti per pianoforte, tre Quartetti per archi, quattro Sonate per violino e pianoforte, una Sonata per violoncello e pianoforte, due Trii per pianoforte e diverse altre opere per orchestra.

Tra i pezzi per pianoforte, sono da ricordare la Seconda Mazurka, il Secondo ValzerAu Matin, Postillon, En Courant, En Train e Les Hirondelles. Molto popolare, in vari arrangiamenti, è anche Forian's Song, così come le oltre cento sue canzoni.

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Proprietà dell'articolo
creato:lunedì 10 novembre 2008
modificato:giovedì 22 gennaio 2009