Cerca nel sito

Altri brani da Rigo Righetti

Altri brani di questo genere

    • Vanderlei
    • Vanderlei
    • Vanderlei
    • Claudio Busi
    • Claudio Busi
    • Claudio Busi

Visualizza altro

Immagini

Incanto

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
CompositoreAntonio Rigo Righetti
Autore testiSara D
EsecutoreRigo
Data esecuzione01/01/2013
EtichettaIrma Records
ProduttoreRigo
Data di pubblicazioneSettembre 2013
GenereRock
ProvenienzaRigo Righetti
LicenzaTutti i diritti riservati
Aggiungi al MagPlayer

Che nessuno potrà dire mai

cosa c’è tra la musica e il pianto

quando cambia la storia tra noi

quando il tempo dà il tempo al rimpianto

quando l’arcobaleno non sai più cos’è

dietro un sole che si bagna di pioggia

che nessuno potrà mai sentire

cosa c’è tra un vagito e un morire

 

Troppe volte mi sono confuso

tra le cose che trovo e un sogno perduto

la bellezza di tutte le cose

sta sempre nel mezzo, è un passaggio veloce

è l’essenza che c’è tra la terra e il mare

è tutto il fiato che non sai liberare

 sono le cose che non sai raccontare

è il tuo viaggio invisibile tra il bene e il male

 

Cosa c’è tra un pensiero e un sogno

cosa c’è tra i miei occhi e il mondo

nessuno lo potrà mai sapere

nessuno lo potrà dire mai

 

Adesso il tuo abbraccio è più forte

io non vorrei mai lasciarlo cadere

ma nessuno potrà mai capire

cosa c’è se lo lasci morire

non sarà forse un’alba diversa

non sarà che stai meglio così

quando il sole lascia il posto alle stelle

la bellezza assoluta è tutta lì

 

Cosa c’è tra un pensiero e un sogno

cosa c’è tra i miei occhi e il mondo

nessuno lo potrà mai sapere

nessuno lo potrà dire mai

 

Cosa c’è tra la mia terra e il fango

cosa c’è tra le tue storie e il tempo

nessuno lo potrà mai sapere

nessuno lo potrà dire mai.

 

 

Commenti

Questo brano ha

Proprietà dell'articolo
creato:venerdì 10 gennaio 2014
modificato:venerdì 10 gennaio 2014