Cerca nel sito

Altri brani da Nevica su quattropuntozero

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • Laura Rebuttini, Giulio Vetrone
    • Laura Rebuttini, Giulio Vetrone

Visualizza altro

LA VITA CHE PASSA

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
CompositoreG.LO PRESTI
Autore testiG.LO PRESTI
EsecutoreG.LO PRESTI
Data esecuzione01/01/2013
Luogo esecuzioneLOTOSTUDIO RA
EtichettaDISCODADA
ProduttoreDISCODADA
Data di pubblicazione21 NOV 2013
GenerePop
ProvenienzaNevica su quattropuntozero
LicenzaTutti i diritti riservati
Aggiungi al MagPlayer

 LA VITA CHE PASSA

 

SAPEVA BENE CHE FACEVA MALE

SUBIRE SEMPRE LE VITE DEGLI ALTRI

 

IL CALDO INFERNALE DELL’AEROPORTO

QUEL NUMERO OSCENO CHE RITORNAVA

                 

 

CI VUOLE  CORAGGIO

PER POTER FALLIRE

CON IL SUO STILE PARTICOLARE

 

E MOLTO DISGUSTO…

PERCHE’ SORRIDENDO

TU CON LA LAVA MI LAVI LA SCHIENA

 

 

IL CUORE E’ SOLTANTO

UN PUNTO DI VISTA SBAGLIATO SUL MONDO

E’ CIBO PER CANI

QUEST ’EGO  CHE AVANZA

UN PASTO AL VELENO

DA MANGIARE CALDO

E POI VOMITARLO

 

I SOGNI FANNO DANNI

I SOGNI FANNO DANNI

I SOGNI FANNO DANNI

E CREANO DIPENDENZA

 

SORRIDI E POI MI INGANNI

SORRIDI E POI MI INGANNI

SORRIDI E POI MI INGANNI

PAGHIAMO TUTTI E DUE

 

 

INTANTO SIAMO QUI

A PERDERCI

PER UN PO’ DI DOLCEZZA

CHE NON ARRIVA MAI

 

E CI RENDIAMO UN PO’

COLPEVOLI

LA VITA CHE PASSA

NON SI FA ASPETTARE

 

VA MANGIATA CALDA SENZA TROPPE PAURE

CORRERE IL RISCHIO ANCHE  DI VOMITARE

 

MA LIBERATI DAL MALE CHE TI FAI

MA LIBERATI DAL MALE CHE TI FAI…

 

LA VITA CHE PASSA NON SI FA ASPETTARE…

 

 

Commenti

Questo brano ha

Proprietà dell'articolo
creato:giovedì 9 ottobre 2014
modificato:giovedì 9 ottobre 2014