Cerca nel sito

FreeZone>Humus

Altri brani da HUMUS

    • Humus
    • Humus
    • Humus
    • Humus
    • Humus
    • Humus
    • Humus
    • Humus
    • Humus

Altri brani di questo genere

    • TubuSinFabula
    • TubuSinFabula
    • TubuSinFabula
    • Daniele Ronda
    • Daniele Ronda / Daniele Ronda / Daniele Ronda
    • Daniele Ronda
    • Raffaello Simeoni - voce / Raffaello Simeoni - voce / Raffaello Simeoni - voce
    • Raffaello Simeoni - voce
    • Violini della Barca
    • Violini della Barca
    • Roberto Durkovic
    • Roberto Durkovic
    • Roberto Durkovic

Visualizza altro

Immagini

Caffé corretto

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Compositorehumus
Esecutorehumus
Data esecuzione10/10/2013
Luogo esecuzioneBombanella studio
GenereWorld Music / Folk
ProvenienzaHUMUS
LicenzaTutti i diritti riservati
Aggiungi al MagPlayer

Tutti arrivisti, tutti arrivati
un po’ malconci, un po’ truffati.
Telefonino in mano, gesticoliamo
Un po’ impalati, perché tremiamo

Come lo vuoi il caffé ?
Freddo o scaldato ?
Freddo e scaldato ?
Come le ossa del tuo impero che hai innalzato.
Freddo o scaldato ?
Freddo e scaldato ?
Come la terra nella fossa che hai scavato

Saette fluorescenti con cui comunichiamo inebetiti
La fretta della vita che noi stessi ci accorciamo

Raid incrociati tra micro-onde e padiglioni in forno
e io che mentre godo mi lamento e intanto mi pento
andata e ritorno


Come lo vuoi il caffé ?
Freddo o scaldato ?
Freddo e scaldato ?
Come le ossa del tuo impero che hai innalzato.
Freddo o scaldato ?
Freddo e scaldato ?
Come la terra nella fossa che hai scavato

Dai retta a me, prendi il caffé
non hai più fiato.
Dai retta a me, prendi il caffé
non hai più fiato.
Signore salva, le mie virtù
Lo dico solo a te,
il vizio del caffé
é solo aroma
temperatura di civiltà.

Dai retta a me, prendi il caffé
non hai più fiato

Commenti

Questo brano ha

Proprietà dell'articolo
creato:martedì 19 novembre 2013
modificato:martedì 19 novembre 2013