Cerca nel sito

Altri brani da La Van Guardia

Altri brani di questo genere

    • Francesca Ciampa - voce / Francesca Ciampa - voce / Francesca Ciampa - voce
    • Francesca Ciampa - voce
    • Coro Amarcanto / Coro Amarcanto / Coro Amarcanto
    • Coro Amarcanto

Visualizza altro

voyeur

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
CompositoreLa Van Guardia
EsecutoreLa Van Guardia
Data esecuzione01/01/2013
Produttorebeppe caschetto
GenereWorld Music / Folk
ProvenienzaLa Van Guardia
Aggiungi al MagPlayer

Voyeur

Giunge un’altra notte e sento i tacchi
Lungo al vialetto
Odor di zolfo
Giunger un’altra notte e sento i tacchi
Vorrei suonare sopra al suo tempo
Spio lungo lo specchio le tue mosse
Lungo i tuoi occhi allontanarsi
Da ciò che non puoi osare, ciò che tu non puoi
Ma ciò che esasperatamente brami possedere
Così ti chini a prendere qualcosa
Non sai che cosa
Lo fai per me
Lo fai senza mostrare la tua faccia
È sufficiente, è più che giusto
Lo fai senza pretendere alcun fischio
Ma pretendendo d’ essere vista
La mente è un gioco a scacchi assai complesso
S’arma pure occasionalmente di coraggio
La donna perde a scacchi facilmente
Risulta vera solo quando…
Quando tradisce
Rotolante scorre il mio pensiero
Sangue bollente
E cambio stanza
Mi viene d’origliare alla finestra
Voce poco adulta è cio che logora il mio sonno
Il cuore batte e spinge alla finestra
L’ora tarda è solita punire ogni rumore
Sguainando il capo so che te ne accorgi
Sai che mi piace
So che ti eccita
Dalla tua spalla scivola una serpe
Complice tua con la coda striscia sulla gonna
Sollevi poi i capelli
cambi posa
muovi il capo
d’improvviso tu…ami iltuo corpo
mi viene d’inseguire la tua bocca
vorrei dar fuoco a ciò che c’è tra questa e la tua stanza
bruciare nelle vampe non ferisce
ogni male dorme su una donna che tradisce.

Commenti

Questo brano ha

Proprietà dell'articolo
creato:mercoledì 20 novembre 2013
modificato:mercoledì 20 novembre 2013