Cerca nel sito

Altri brani da Cesare Livrizzi

Altri brani di questo genere

    • compositore sconosciuto
    • compositore sconosciuto
    • compositore sconosciuto
    • Giovanni D'Anzi / Michele Galdieri
    • Giovanni D'Anzi / Michele Galdieri / Giovanni D'Anzi / Michele Galdieri
    • Giovanni D'Anzi / Michele Galdieri

Visualizza altro

Immagini

Ricorda quest'inverno

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
CompositoreCesare Livrizzi
Autore testiCesare Livrizzi
EsecutoreCesare Livrizzi, Susanna Rienzi, Valeria Sturba
Data esecuzione01/01/2011
Luogo esecuzioneBologna
EtichettaZone di Musica
ProduttoreSusanna Rienzi
Data di pubblicazione05/07/2011
GenereWorld Music / Musica Popolare
ProvenienzaCesare Livrizzi
LicenzaTutti i diritti riservati
Aggiungi al MagPlayer

Ricorda quest'inverno

Ricorda quest'Inverno
E i suoi continui passi
Di fronte al precipizio
Proteso proprio innanzi

E spero che il profumo
Risorgerà sepolto
Dal vuoto che spaventa
Ormai ogni ricordo

E briciole di noi
Ricopriranno amanti

Sospesi fra dei mondi
Di un pelo sottostanti
Creduti adesso forse
Un po’ troppo
Lontani

È certo viene il dubbio
Che un pelo troppo presto
Per noi fosse avvenuto
Il tanto odiato vespro

Ma Dio non risponde
E non si è vista Venere
E il male non fa sconti
A chi è costretto a gemere

Estate adesso vieni
Consuma questo freddo

E accogli col tuo vento
Chi è costretto a perdere
Le storie che scomposte
Sono venute a chiedere
Rifugio da quei posti
In cui dei fuochi mancano
Gli amori che ormai spenti
Hanno sospeso
Il canto

Commenti

Questo brano ha

Proprietà dell'articolo
creato:mercoledì 12 ottobre 2011
modificato:lunedì 7 maggio 2012