Cerca nel sito

Altri brani da Araba Fenice

Altri brani di questo genere

    • Ofeliadorme
    • Ofeliadorme
    • Ofeliadorme
    • F. Zironi
    • F. Zironi
    • F. Zironi

Visualizza altro

Immagini

Estate di follia

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
CompositoreErmes Maffi
Autore testiErmes Maffi
EsecutoreAraba Fenice
Data esecuzione01/01/2012
Luogo esecuzione"Big Things Studio” di Santarcangelo di Romagna
Etichettaloser's company records
ProduttoreAraba Fenice
Data di pubblicazione28/04/2012
GenereRock
ProvenienzaAraba Fenice
LicenzaTutti i diritti riservati
Aggiungi al MagPlayer
sento mille voci che mi dicono che in fondo basta che il sole sorga e splenda tutto il giorno niente più sento mille voci che mi dicono che in fondo basta andare ciecamente dove gira il mondo senza se, senza ma, nelle vie scritte già! loro non vogliono aspettare, che il fiume scenda verso il mare che il grano possa germogliare, che l’inverno smetta di soffiar tornano a dire certe cose, come concime per le rose di frasi fatte da coglione, sono pieni i muri già da un pò! e... parlano per te, senza materia né poesia e... menti aride, come un’estate di follia! mani in alto testa bassa quattro passi indietro tutti a correre in un giorno senza più respiro senza più pensiero, ma io no, io non ho... non ho pazienza di aspettare, che tutto possa un pò cambiare ma so che devo pazientare, per vedere il grano germogliar voglio tornare a dire cose, come il colore delle rose che si regalan per amore, senza spine per non pungere! e... guardati perché, non hai più ali per volar e... guardati perché non hai più notti per sognar e... voltati perché non c’è bisogno di andar via e... pensaci perché non sei estate di follia!

Commenti

Questo brano ha
  • Adriana T. dice:
    Una canzone cosí bella e non ha commenti, nos posso credere, peccato.
    Postato giovedì 1 agosto 2013

Proprietà dell'articolo
creato:martedì 3 luglio 2012
modificato:martedì 3 luglio 2012