Cerca nel sito

Esplora>Esecutori

Brani di Mal Waldron

    • Bud Powell
    • Bud Powell / Bud Powell
    • Bud Powell

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • Jerome Kern
    • Jerome Kern / Jerome Kern / Jerome Kern / Jerome Kern
    • Jerome Kern
    • Corcella Michele - arrangiamenti / Corcella Michele - arrangiamenti
    • Corcella Michele - arrangiamenti / Corcella Michele - arrangiamenti / Corcella Michele - arrangiamenti
    • Corcella Michele - arrangiamenti
    • Andrea Dessì
    • Andrea Dessì
    • Andrea Dessì

Visualizza altro

Mal Waldron

(New York, 16 agosto 1925 - Bruxelles, 2 dicembre 2002)

Pianista e compositore jazz, Malcolm Earl Waldron iniziò a suonare con i primi gruppi r&b dopo il diploma in composizione conseguito al Queen's College di New York.
Nei primi anni '50 lavorò a New York anche con Ike Quebec e "Big Nick" Nicholas, e nel 1954 iniziò a lavorare anche con Charles Mingus (partecipando alla registrazione di "Pithecanthropus Erectus" nel 1957).
La band in cui Waldron suonò nella metà degli anni '50 raggiunse notevole successo sia in concerti live che in registrazioni in studio; inoltre, Waldron diresse la house band dell'etichetta Prestige Records, suonando ed arrangiando per artisti come John Coltrane (per il brano divenuto poi standard jazz Soul Eyes), Art Farmer e Billie Holiday.
Della Holiday, Mal Waldron divenne il pianista accompagnatore ufficiale dal 1957 fino alla morte di lei (avvenuta nel 1959).

Dopo la morte di Billie Holiday, Waldron fu il pianista di Abbey Lincoln, suonò con jazzisti di rilievo come Eric Dolphy, Booker Little e Max Roach, ma rimase soprattutto attivo in studio.
In quegli anni compose anche alcune colonne sonore (per "The Cool World", "Three Bedrooms in Manhattan" e "Sweet Love Bitter"), musiche di scena e per balletto; tuttavia nel 1963 un esaurimento nervoso diede una brusca frenata alla sua carriera e lo costrinse ad un periodo di riabilitazione.
Il suo stile musicale ne uscì più cupo, percussivo, melodicamente collocato tra bebop e avanguardia.

Dopo aver lavorato in Europa per una colonna sonora, nel 1965 si trasferì stabilmente nel vecchio continente, prima a Monaco poi a Bruxelles, dove rimase negli ultimi anni della sua vita.
Suonò e registrò, viaggiando in Europa e in Giappone e ritornando solo saltuariamente negli stati Uniti.
A Monaco, in particolare, Waldron contribuì alla nascita delle etichette ECM e Enja, registrando i loro album di debutto ("Free At Last" per la ECM nel 1969, "Black Glory" per la Enja nel 1971).

Durante la sua carriera Mal Waldron suonò con altri importanti musicisti: Clifford Jordan, Steve Lacy, Jackie McLean, Donald Byrd, Embryo e Archie Shepp.
Durante gli anni '80 e '90 lavorò molto con Steve Lacy, in particolare in duo pianoforte-sax soprano, sia su composizioni originali che su opere di Thelonious Monk.
Nel 1998 Mal Waldron registrò "Soul Eyes", un album che celebra la sua carriera e vede la partecipazione di Joe Henderson, Steve Coleman e Abbey Lincoln.

Waldron fu a suo tempo considerato un pianista d'avanguardia dallo stile unico e chiaramente riconoscibile, ricco di dissonanze e dai colori malinconici, le cui radici si possono ritrovare in Bud Powell e Thelonious Monk.

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Proprietà dell'articolo
creato:mercoledì 2 settembre 2009
modificato:martedì 14 febbraio 2017