Cerca nel sito

Esplora>Esecutori

Brani di Jonathan Stockhammer

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • Frank Bridge
    • Frank Bridge / Frank Bridge
    • Frank Bridge / Frank Bridge

Visualizza altro

Jonathan Stockhammer

(Hollywood, California, 21 dicembre 1969)

Jonathan Stockhammer è uno dei più versatili direttori d'orchestra dell'ultima generazione e unisce una vasta esperienza nel campo della musica contemporanea a un approccio appassionato con il repertorio classico.

Dopo aver completato gli studi di composizione e direzione d'orchestra a Los Angeles, si è nuovamente stabilito in Germania dove ha diretto l'Ensemble Modern, MusikFabrik e l'Ensemble Recherche, fra gli altri.

Ha lavorato con compagini prestigiose come Los Angeles Philharmonic, Opéra di Lione, Deutsches Symphonie-Orchester Berlin, Orchestre Philharmonique de Radio France, Sydney Symphony Orchestra.
Nella scorsa stagione ha diretto l'Orchestra dell'Opéra di Lione a Essen, con la versione in forma di concerto di Faustus, the last night di Dusapin, ed è tornato alla testa della SWR Symphony Orchestra Stuttgart e della MDR Symphony Orchestra Leipzig; al New Zealand International Arts Festival, con la New Zealand Symphony Orchestra, ha diretto i Sette peccati capitali e il Volo di Lindbergh di Kurt Weill.

L'opera lirica costituisce una parte importante della sua attività musicale: fin dal 1998 è stato ospite regolare dell'Opéra di Lione e dal 1994 torna ogni anno alla Norway Opera Vest, che la scorsa estate ha diretto in L'uomo che scambiò sua moglie con un cappello di Nyman. In passato ha diretto grandi produzioni di successo, come Carmen a Friburgo, Die Dreigroschenoper a Wiesbaden, Interzone di Enno Poppe a Berlino, Lorca, Child of the Moon di Ian Krause a Los Angeles, Twice Through the Heart di Mark-Anthony Turnage a Oslo. Le sue esplorazioni nel genere pop/rock includono il cd Greggery Peccary & Other Persuasionscon musiche di Frank Zappa, che ha vinto il premio Echo Klassik, e l'incisione di una nuova colonna sonora per il film di Eisenstein La corazzata Pot'emkin, composta ed eseguita con i Pet Shop Boys e i Dredner Sinfoniker.

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Proprietà dell'articolo
creato:giovedì 15 settembre 2016
modificato:martedì 14 febbraio 2017