Cerca nel sito

Immagini

Falstaff dalla Trilogia Shakespeariana del Ravenna Festival

In differita video mercoledì 18 dicembre - ore 20

Ancora un appuntamento dal cartellone Verdi 200 digitale per questo 2013. Falstaff, ultima fatica di Giuseppe Verdi, rivive al Teatro Alighieri di Ravenna a chiusura della cosiddetta "trilogia shakespeariana".

Per assistere allo spettacolo in differita video non dovrete far altro che collegarvi al nostro portale www.magazzini-sonori.it mercoledì 18 dicembre dalle ore 20.

La regia di questo Falstaff, di Cristina Mazzavillani Muti, ha voluto sottolineare il profondo legame dell'opera con i luoghi delle origini e della vita del Maestro. Immerso nelle proiezioni delle immagini (scattate da Miriam Anconelli, Luca Concas e Martina Zanzani, tra i protagonisti del progetto VerdiWeb 2012), il Falstaff in scena all'Alighieri suggella il sogno dello stesso compositore che a proposito di quest'opera scrisse che sarebbe stato meglio rappresentarla tra le mura domestiche di Sant'Agata piuttosto che alla Scala.

L'ultimo melodramma verdiano è anche un tributo al genio di William Shakespeare, dai cui immortali personaggi Verdi trae ispirazione anche per il Macbeth e l'Otello. Alla Prima del 9 febbraio 1893 al Teatro alla Scala in sala c'erano Carducci, Giacosa, Puccini e Mascagni. Il pubblico resta stupito ed entusiasta nell'assistere alla svolta comica di un Verdi sulla soglia degli ottant'anni. Egli stesso, in una lettera a Giorgio Monaldi del 3 dicembre 1890, la dichiara "una commedia lirica che non somiglia a nessun'altra" perché l'intento è "finire vittoriosamente col Falstaff, finire con uno scoppio d'ilarità". Ma Falstaff è forse un'opera più ironica che comica: il pessimismo verdiano è latente, Sir Falstaff finirà nel cesto della biancheria sporca e quindi nel Tamigi, ma del resto "tutto nel mondo è burla" e così il Cigno di Busseto si congeda dal suo pubblico.

Di seguito in dettaglio il cast artistico e tecnico della serata:

Sir John Falstaff Kiril Manolov
Ford Francesco Landolfi
Fenton Matthias Stier
Dr. Cajus Giorgio Trucco
Bardolfo Matteo Falcier
Pistola Graziano Dallavalle
Mrs. Alice Ford Eleonora Buratto
Nannetta Damiana Mizzi
Mrs. Quickly Isabel De Paoli
Mrs. Meg Page Anna Malavasi
L'Oste della Giarrettiera Fabrizio Petrachi
Robin paggio di Falstaff Michael D'Adamio

direttore Nicola Paszkowski
regia e ideazione scenica
 Cristina Mazzavillani Muti
light design
 Vincent Longuemare  set design Ezio Antonelli
costumi
 Alessandro Lai  visual design Davide Broccoli

Orchestra Giovanile Luigi Cherubini
Coro del Teatro Municipale di Piacenza
maestro del coro
 Corrado Casati

"DanzActori" Trilogia d'autunno
Marta Capaccioli, Francesca De Lorenzi, Carlo Gambaro, Mirko Guerrini,
Alberto Mario Lazzarini, Giorgia Massaro, Chiara Nicastro

Magazzini Sonori
Proprietà dell'articolo
creato:venerdì 6 dicembre 2013
modificato:venerdì 6 dicembre 2013