Cerca nel sito

Esplora>Compositori

Brani di Rufus Thomas

    • Mack Rice / Mack Rice / Mack Rice
    • Mack Rice / Mack Rice
    • Mack Rice
    • The FunkyBus
    • The FunkyBus

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • Bruce Fisher / Bruce Fisher
    • Bruce Fisher
    • Bruce Fisher
    • BODYSOUL BAND
    • BODYSOUL BAND
    • Ray Charles
    • Ray Charles
    • Ray Charles
    • Amy Winehouse
    • Amy Winehouse
    • Amy Winehouse

Visualizza altro

Rufus Thomas

(Cayce, Mississippi, 26 marzo 1917 - 2001)

Dire Rufus Thomas fino a oggi voleva dire parlare della leggendaria Stax e di Memphis. La sua carriera professionale ha avuto inizio negli anni Trenta, nell'America ancora scossa dal crollo di Wall Street e dai prodromi del proibizionismo.
 
Thomas aveva raggiunto la notorietà solo a 46 anni. Per questo, ironicamente, si era autonominato "il più vecchio adolescente del mondo".
 
I suoi primi lavori sono, come attore, con i Rabbit Foot Minstrels, un gruppo di vaudeville che gira per i paesi della nazione. Negli anni Quaranta l'arrivo alla canzone nei night club di Memphis e, nel 1941, il primo brano registrato. L'America nera dei ghetti e del separatismo scopre così B.B. King, Bobby Bland, Ike Turner e Little Junior Parker, protagonisti di piccoli show nei locali di Beale Street. Quando King diventa famoso e va via, Thomas prende il suo posto come disc jockey alla stazione WDIA, dove resterà fino al 1974.
 
La WDIA è una delle emittenti più influenti di musica nera. La grande occasione arriva nel 1953, dopo una serie di anonime registrazioni per la Star Talent, la Chess Records e la Meteor. La Sun records gli offre Bear Cat per contrastare Hound Dog di Willie Mae Thornton. E' il suo primo successo. Giunge fino al numero tre nella classifica dei brani rhythm'n'blues ma, inspiegabilmente, le porte dello show business non si spalancano. Thomas registra solo un altro disco per la Sun e altre sporadiche incisioni nel decennio non mutano il corso delle cose. Il rock'n'roll e il fenomeno Elvis sono troppo eclatanti per permettere ai teenager di accorgersi di lui.
 
Thomas resta una celebrità locale fino all'alba degli anni Sessanta, quando la futura Stax records (allora Satellite) affida a lui e alla figlia Carla un duetto, Cause I Love You. Il disco resta un successo regionale, e lancia la carriera di Carla che diventa una stella della Stax. Ma anche per Rufus arriva il momento magico. Nel 1963 incide Walking the dog che i Rolling Stones riprenderanno nel loro album d'esordio.
 
Thomas entra nella Top Five e bissa quel successo con Jump Back e All Night Worker, molto amate dai gruppi inglesi che lo eleggono a punto di riferimento. Sophisticated Cissy, Memphis Train, Do The Funky Chicken, (Do The) Push And Pull, Part 1, The Breakdown e Do The Funky Penguin lo tengono sulla cresta dell’onda fino all'inizio degli anni Settanta. Nel 1975 fallisce la Stax e lui firma per la Avi con cui incide If There Were No Music e I Ain't Getting Older, I'm Gettin' Better.
 
Nel 1980 riregistra i suoi classici R&B. Ed è il suo canto del cigno. Perché il seguito, brani addirittura rap e blues, non è memorabile. Ma ormai è una icona. Fino alla veneranda età di 80 anni continua a condurre programmi radiofonici in America e per la Bbc Radio 2. Poi cominciano a sopravvenire problemi di salute e la lunga, lenta discesa. Rufus Thomas muore a 84 anni. Precursore del funk, con un formidabile senso del ritmo, Thomas ha influenzato artisti come Sly and the Family Stone e lo stesso Prince.
Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Proprietà dell'articolo
creato:martedì 8 gennaio 2008
modificato:martedì 14 febbraio 2017