Cerca nel sito

Esplora>Compositori

Brani di Riccardo Brazzale

    • Gil Evans / Gil Evans
    • Gil Evans / Gil Evans / Gil Evans
    • Gil Evans

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • Pericopes+1
    • Pericopes+1

Visualizza altro

Riccardo Brazzale

(Thiene, 1960)

Compositore e direttore d'orchestra, dopo gli studi classici e jazz (a Vicenza, Parma, Milano) e la laurea a conseguita a Bologna con una tesi su Lennie Tristano, dal 1986 Brazzale iniziò a collaborare professionalmente con Claudio Fasoli; tre anni dopo fondò la Lydian Sound Orchestra, che ancora oggi dirige e per la quale è autore degli arrangiamenti.

Con la Lydian Sound Orchestra, Brazzale vanta una corposa attività discografica e concertistica in Italia e all'estero; è inoltre, il pianista dei gruppi più piccoli derivati dall'orchestra, chiamati Lydian Workshop.
Da anni Brazzale è direttore ospite della Civica Big Band di Milano, con la quale si è esibito anche al Piccolo Teatro e agli Arcimboldi.
È direttore dell'Istituto Musicale Veneto "Città di Thiene", dove insegna armonia e cultura musicale generale, e tiene un corso di Storia della musica afroamericana al Conservatorio di Vicenza.
Riccardo Brazzale è anche il responsabile della programmazione artistica del Comune di Vicenza; è inoltre direttore artistico del festival New Conversations-Vicenza Jazz.

Oltre che musicista, Brazzale è autore di numerosi saggi, editi da periodici di settore e quotidiani; cura la rubrica di opinione Brazz Band sul mensile "Musica Jazz" e dirige la collana editoriale "I Quaderni del Teatro Olimpico".
Inoltre, ha curato le edizioni italiane del volume di racconti "Natura Morta con Custodia di Sax. Storie di Jazz" di Geoff Dyer e di "Jazz" di John Fordham.
Con Franco Fayenz ha firmato un volume su Lennie Tristano per la collana New Jazz People edita da Nuovi Equilibri di Roma.
Brazzale è, inoltre, autore di un autobiografico diario americano dal titolo anglo-veneto "Xè Pi Isy Draivare'l Caro" ("È più Facile Andare in Macchina", Ed. Agorà).

Nel gennaio 2009, secondo il Top Jazz della rivista "Musica Jazz", Brazzale è stato votato come compositore-arrangiatore italiano dell'anno.

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Proprietà dell'articolo
creato:martedì 28 luglio 2009
modificato:martedì 14 febbraio 2017