Cerca nel sito

Brani di mori

mori

Magazzini Sonori

A mia madre

che mi ha fatto anche da padre.

Che si è fatta in quattro

per tirare su due figli,

da sola,

senza mai lamentarsi.

 

A mia madre,

contadina inurbata,

così fiera della sua vita semplice

che mi raccontava dei campi,

della fabbrica, delle lotte per il lavoro.

Ed io ad ascoltare attento 

e ad ammirare 

quel che per molti era argento

per me era oro.

 

Che ha sempre dato tanto 

ricevendo in cambio pochissimo,

senza mai riposarsi.

 

A mia madre,

uscita fuori da un quadro di Fattori,

con le sue mani stanche

cariche delle tante cicche fumate in una vita intera

e la pudica voglia comunque di nuovi amori.

 

Alla quale, con me, è andata male.

Poiché non ero certamente normale,

ma nemmeno così tanto speciale.

 

A mia madre,

le cui mani diventavano blu.

Che anche quando sembrava incazzata

in realtà era solo timida

e avrebbe voluto dire di più.

 

A mia madre

che in tram, seduta al finestrino,

le pupille non erano mai ferme

ma rincorrevano tutto ciò che si poteva

rincorrere, senza lasciare indietro nessuno.

 

A mia madre con la sua voglia di fare,

con la sua vespa, in giro , sui colli.

Col suo mandarti a quel paese,

nel parco, in cortile, al Pilastro,

pagandone sempre e comunque le spese!

 

A mia madre

col suo grande cuore a metà.

 

Tra i fiori del suo giardino,

con la sua gatta che piangeva

appena la sentiva lontano.

 

A mia madre

a cui la vita ha sputato in faccia più volte,

che esista qualcuno lassù e almeno lì

ne stravolga la sorte!

 

avrei voluto dirti di più

ma ormai tutto è diventato blu.

 

Perdonami.

 

Proprietà dell'oggetto

Commenti

Questa pagina ha
  • laura dice:
    Ciao BELLO!!!Eri alla Cantina pochi giorni fa... Sei bravissimo!!! Laura Romini
    Postato giovedì 27 febbraio 2014
  • Giorgia De Benedetti dice:
    Sei un artista!!!
    Postato lunedì 27 gennaio 2014
  • Sara Iovine dice:
    Ok, quello lo si può vedere. Ma trovo bellissime la voce sensuale e le parole che, da quello che ho letto, dovrebbe aver scritto lui! Non sono scontate, per niente!E sembrano molto vissute!
    Postato domenica 12 gennaio 2014
  • monica dice:
    Io aggiungerei che sei pure molto carino, il che non guasta mai! :)
    Postato domenica 12 gennaio 2014
  • sara dice:
    Le tue canzoni sono bellissime, e la tua voce...!!! Hai pubblicato dei dischi? Mi piacerebbe sapere qualcosa di te...
    Postato domenica 12 gennaio 2014

Proprietà dell'articolo
autore:moreno realdini
creato:martedì 13 dicembre 2011
modificato:mercoledì 20 marzo 2019