Cerca nel sito

FreeZone>Malastrana

Altri brani da Malastrana

Altri brani di questo genere

    • Le Formiche
    • Le Formiche
    • Le Formiche
    • Matteo Dalmonte
    • Matteo Dalmonte
    • Matteo Dalmonte

Visualizza altro

Immagini

Radio Shock

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Data esecuzione11/12/2009
Luogo esecuzioneDemira Oasi Musicale
Data di pubblicazione11/12/2009
GenereRock
ProvenienzaMalastrana
LicenzaTutti i diritti riservati
Aggiungi al MagPlayer

Passi nelle strade tra riflessi taglienti
i sogni della gente persi per sempre
poche parole che ti vengono a dire
dai non ti preoccupare è così che deve andare
e nascono dentro te emozioni già sentite
la voglia di tagliare quelle mani pulite
poi ci pensi ti calmi e te ne fotti
perché stare male per de corrotti?
tanto sei da solo non c'è più nessuno
e l'unica parola è sempre vaffanculo
ma ti sbagli amico stavolta c'è di più
c'è una voce che combatte da Milano in giù

è Radio Shock
infiltrazioni di movimento
questa è Radio Shock
un urlo che vien da dentro
questa è Radio Shock
un fronte in allestimento
questa è Radio Shock
ultimo avvertimento

uniti in tutta Italia con solo una voce
nessuno può fermarci neppure il duce
tra movimenti stanchi e dolori morali
impareremo a non temere nemmeno quegli spari
niente violenza niente armi nella stanza
solo un voce che forte s'alza
combatte grida la libertà di tutti
tu sai dove siamo e allora che aspetti?

è Radio Shock
infiltrazioni di movimento
questa è Radio Shock
un urlo che vien da dentro
questa è Radio Shock
un fronte in allestimento
questa è Radio Shock
ultimo avvertimento

Commenti

Questo brano ha

Proprietà dell'articolo
creato:venerdì 18 novembre 2011
modificato:venerdì 18 novembre 2011