Cerca nel sito

Altri brani da Filippo Cosentino

Altri brani di questo genere

    • Charlie Parker
    • Charlie Parker
    • Charlie Parker
    • non conosciuto / non conosciuto
    • non conosciuto
    • non conosciuto
    • Thomas Wright Fats Waller / Thomas Wright Fats Waller
    • Thomas Wright Fats Waller
    • Thomas Wright Fats Waller
    • Stefano Battaglia
    • Stefano Battaglia / Stefano Battaglia / Stefano Battaglia
    • Stefano Battaglia

Visualizza altro

Letters from home

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
CompositoreFilippo Cosentino
EsecutoreFilippo Cosentino
Data esecuzione20/02/2013
Luogo esecuzioneTube Recording Studio
RaccoltaHuman being - Filippo Cosentino trio feat. Michael Rosen
EtichettaERL
ProduttoreFilippo Cosentino - Enrico Moccia
Data di pubblicazionemarzo 2014
GenereJazz
ProvenienzaFilippo Cosentino
LicenzaTutti i diritti riservati
Aggiungi al MagPlayer

Filippo Cosentino trio: “Human being”

Pubblicato da Emme Produzioni Musicali il secondo album firmato dal trio del talentuoso chitarrista Filippo Cosentino con special guest il sassofonista Michael Rosen, presentato in Italia ed in Europa attraverso un lungo tour di concerti.

Dopo l’esordio discografico nel 2011 con “Lanes” (feat. Fabrizio Bosso), che ha suscitato paragoni importanti con la musica del “Pat Metheny più ispirato” (Luciano Vanni, Jazzit) esce questo mese “Human Being”, il secondo album del chitarrista Filippo Cosentino, che guida il trio a suo nome formato insieme al bassista Davide Beatino e al batterista Carlo Gaia. Composto nel 2011 e registrato nel 2012 al Tube Studio di Fara Sabina, attraverso la musica il disco pone una domanda e una riflessione sul significato dell’essere umano, affrontata attraverso gli 8 brani che costituiscono l’opera (“Message in a bible”, “Serendipity”, “Mantra”, la title-track “Human Being”, “Dance of the moon in love”, “Luz”, “392”, “Letters from home”) e che Cosentino percorre alternando chitarra elettrica, acustica, classica e baritona.

Special guest dell’album, il sassofonista statunitense Michael Rosen, impegnato sia al sax soprano che al tenore. Il suo commento su questo

nuovo lavoro: “Filippo è un artista giovane e molto interessante che rappresenta un po’ un’anomalia sulla scena della musica italiana: in contrapposizione alla corrente piuttosto “purista” del momento attuale nel jazz italiano, ha intrapreso una strada tutta sua, creando una musica allo stesso tempo accessibile ed esotica, che incorpora una varietà di sonorità. (...) Con il secondo cd, dimostra già di essere in possesso di una propria identità e, più importante ancora, di una notevole maturità del pensiero che seguiremo con molto interessamento nei lavori a seguire.”

Edito dall’etichetta Emme Produzioni Musicali, l’album è già stato protagonista di numerose anteprime live in diversi festival e club e sarà presentato ufficialmente con un lungo tour che è partito da Bologna mercoledì 19 febbraio 2014 per continuare tra Italia e nord Europa.

Il calendario completo della tournée, in costante aggiornamento, al link http://www.filippocosentino.com/events 

Commenti

Questo brano ha

Proprietà dell'articolo
creato:domenica 21 settembre 2014
modificato:domenica 21 settembre 2014