Cerca nel sito

Altri brani da Banda POPolare dell'Emilia Rossa

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • Emilio Galante - arrangiamenti / Emilio Galante - arrangiamenti
    • Emilio Galante - arrangiamenti / Emilio Galante - arrangiamenti / Emilio Galante - arrangiamenti / Emilio Galante - arrangiamenti / Emilio Galante - arrangiamenti / Emilio Galante - arrangiamenti / Emilio Galante - arrangiamenti / Emilio Galante - arrangiamenti
    • Emilio Galante - arrangiamenti
    • Stefano Albarello - arrangiamenti
    • Stefano Albarello - arrangiamenti / Stefano Albarello - arrangiamenti / Stefano Albarello - arrangiamenti / Stefano Albarello - arrangiamenti / Stefano Albarello - arrangiamenti / Stefano Albarello - arrangiamenti / Stefano Albarello - arrangiamenti / Stefano Albarello - arrangiamenti / Stefano Albarello - arrangiamenti
    • Stefano Albarello - arrangiamenti
    • compositore sconosciuto
    • compositore sconosciuto
    • compositore sconosciuto

Visualizza altro

Immagini

La Madre del Partigiano

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
CompositoreBanda POPolare dell'Emilia Rossa
Autore testiGianni Rodari
EsecutoreBanda POPolare dell'Emilia Rossa
GenereWorld Music / Musica Popolare
ProvenienzaBanda POPolare dell'Emilia Rossa
LicenzaCreative Commons Attribuzione
Aggiungi al MagPlayer

Sulla neve bianca bianca
c'è una macchia color vermiglio;
è il sangue, il sangue di mio figlio,
morto per la libertà.
Quando il sole la neve scioglie
un fiore rosso vedi spuntare: 
o tu che passi, non lo strappare,
è il fiore della libertà.
Quando scesero i partigiani
a liberare le nostre case,
sui monti azzurri mio figlio rimase
a far la guardia alla libertà.
 

Video

Commenti

Questo brano ha

Proprietà dell'articolo
autore:paolo brini
creato:martedì 8 settembre 2015
modificato:martedì 8 settembre 2015