Cerca nel sito

Esplora>Esecutori

Brani di Riccardo Fioravanti

    • Sonny Rollins
    • Sonny Rollins / Sonny Rollins / Sonny Rollins / Sonny Rollins
    • Sonny Rollins
    • Bud Powell
    • Bud Powell / Bud Powell / Bud Powell / Bud Powell
    • Bud Powell
    • Frank Loesser
    • Frank Loesser / Frank Loesser / Frank Loesser / Frank Loesser
    • Frank Loesser

Altri brani di questo genere

    • Hoagland Howard "Hoagy" Carmichael
    • Hoagland Howard "Hoagy" Carmichael / Hoagland Howard "Hoagy" Carmichael / Hoagland Howard "Hoagy" Carmichael
    • Hoagland Howard "Hoagy" Carmichael
    • Olivia Bignardi
    • Olivia Bignardi
    • Olivia Bignardi

Visualizza altro

Riccardo Fioravanti

(Milano, 23 febbraio 1957)

Riccardo Fioravanti, contrabbassista, ha iniziato a suonare il basso elettrico nel 1973.
Dopo soli tre anni di attività era già entrato negli studi di registrazione come session-man e aveva realizzato la sua prima tournée con il cantautore rock dell'area alternativa milanese Alberto Camerini.
Negli anni '70 è nata la sua passione per il jazz e, quindi, il suo cammino di formazione artistica.
Riccardo Fioravanti ha quindi studiato contrabbasso presso il Conservatorio "G. Verdi" di Milano, esibendosi durante gli stessi anni nello storico Jazz Club "Capolinea" in lunghe e formative jam session con diversi gruppi.

La carriera di Fioravanti si è sviluppata per molti anni su piani paralleli: ha lavorato, infatti, in ambito jazzistico con Giorgio Gaslini, Franco Cerri, Gianni Basso, Renato Sellani, Tony Scott, Gorny Kramer, Enrico Intra, Franco D'Andrea, Mario Rusca, Sergio Fanni, Glauco Masetti, Sergio Rigon, Gianluigi Trovesi, Gianni Coscia e altri, mentre – nel mondo del pop – le sue collaborazioni sono state innumerevoli.

Negli anni '80 Fioravanti suonava con l'Orchestra Ritmica della RAI e, per registrazioni e concerti, con tantissimi artisti: Mina, Ennio Morricone, Mia Martini, Enzo Jannacci, Fabio Concato, Antonella Ruggiero, Ornella Vanoni, Amij Stewart e Nick the Nightfly, per citarne soltanto alcuni.
Nei primi anni '90 è stato tra i membri della rinata Orchestra del Festival di Sanremo, grazie alla quale ha avuto occasione di collaborare con Dee Dee Bridgewater, Randy Crawford, Jorge Ben, Grace Jones, Ute Lemper, Kid Kreole, Sarah Jane Morris, ecc…
Appartengono allo stesso decennio alcuni lavori al fianco di Bob Mintzer, Phil Woods, Lee Konitz, Clark Terry, Toots Thielemans, Slide Hampton, Charlie Mariano, Bob Moover, Barney Kessel, Ronnie Cuber, Jimmy Owens, Jesse Davis, George Gruntz, Bruce Forman, Francis Boland, Rick Margitza.
Fioravanti ha partecipato anche a concerti di Ray Charles, Sarah Jane Morris, Chico Buarque De Hollanda e Stevie Wonder.

Il 2000 è stato l'anno della svolta più radicale nella sua carriera: ha deciso, infatti, di dedicarsi stabilmente al jazz; da allora ha collaborato a registrazioni in studio e concerti con Enrico Rava, Paolo Fresu, Flavio Boltro, Fabrizio Bosso, Marco Tamburini, Bob Bonisolo, Michael Rosen, Pietro Tonolo, Stefano Cantini, Giulio Visibelli, Piero Odorici, Gabriele Mirabassi, Sandro Gibellini, Alessio Menconi, Stefano Bollani, Dado Moroni, ecc…

Fioravanti ha svolto, e svolge tutt'ora, un'intensa attività didattica prima presso il CPM di Milano poi con la Nuova Milano Musica, la Scuola Civica di Musica di Castellanza, l'ADAM di Milano e il CDPM di Bergamo. Insegna, inoltre, basso jazz acustico ed elettrico presso i Conservatori di Musica di Como e Cuneo.
Parallelamente alle partecipazioni e all'attività di insegnamento Riccardo Fioravanti ha iniziato a sviluppare propri progetti e formazioni a suo nome come il Bill Evans Project e il gruppo Note Basse, con i quali ha prodotto due cd.

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Proprietà dell'articolo
creato:martedì 26 maggio 2009
modificato:martedì 14 febbraio 2017