Cerca nel sito

Esplora>Esecutori

Brani di Quartetto Pavel Haas

Altri brani di questo genere

    • Marin Marais
    • Marin Marais / Marin Marais
    • Marin Marais

Visualizza altro

Quartetto Pavel Haas

Il Quartetto Pavel Haas è composto da: Veronika Jaruskova e Katerina Gemrotova (violino), Pavel Nikl (viola), Peter Jarusek (violoncello).
Dopo la vittoria al Concorso “Paolo Borciani” di Reggio Emilia nel giugno del 2005, la fama del Quartetto Pavel Haas si è rapidamente diffusa presso il pubblico, i critici e i promoter di tutto il mondo e oggi viene annoverato tra i più innovativi giovani quartetti d’archi.
Residente a Praga, sin dalla sua fondazione il Quartetto Pavel Haas si è rivolto ai grandi del mondo dei Quartetti d’archi, e ha studiato con membri del Quartetto Italiano, Quartetto Amadeus, Quartetto Borodin e Quatuor Mosaiques.
A Praga il Quartetto collabora strettamente con Milan Skampa del Quartetto Smetana e con Walter Levin del Quartetto LaSalle a Basilea.

Nel corso dell’ultima stagione, il Quartetto Pavel Haas ha suonato al Palais des Beaux Arts di Bruxelles, al Teatro della Pergola di Firenze e al Teatro della Fenice di Venezia e ha dato concerti per la Società del Quartetto di Milano, per la NDR di Amburgo e al Festival Primavera di Praga.
A primavera 2006 ha intrapreso la sua prime tournée negli Stati Uniti e in Giappone. Sono in programma per il prossimo futuro concerti alla Wigmore Hall di Londra, al Berlin Philharmonie, al Musée du Louvre di Parigi, un ritorno al Palais des Beaux Arts di Bruxelles e altri tour in Germania, Italia, Gran Bretagna e Stati Uniti.

Durante la stagione 2007/08 il Quartetto Pavel Haas sarà una delle “Rising Stars” della European Concert Hall Organization e suonerà nelle prestigiose sale della ECHO: Concert Hall di Atene, Barbican Centre e Royal Festival Hall di Londra, Carnegie Hall di New York, Festspielhaus di Baden-Baden, Het Concertgebouw di Amsterdam, Kölner Philharmonie, Konserthuset di Stoccolma, Wiener Konzerthaus e Gesellschaft der Musikfreunde di Vienna, Salle de Concerts Grande-Duchesse del Lussemburgo, Palais des Beaux Arts di Bruxelles, Symphony Hall di Birmingham, Cité de la Musique e Théâtre des Champs Elysées di Parigi.

Nel 2004 il Quartetto ha vinto il Premio Vittorio E. Rimbotti a Firenze e l’anno successivo si è aggiudicato il Primo Premio al Concorso del Festival Primavera di Praga, seguito solo un mese dopo dalla vittoria del Concorso Paolo Borciani. Inoltre il Quartetto è stato premiato per la migliore interpretazione di A Sad Paven for these Distracted Tymes, quartetto commissionato a Peter Maxwell Davies per il Concorso ed eseguito alla presenza del compositore.
Successivamente, il Quartetto Pavel Haas ha eseguito il nuovo lavoro insieme a opere di JanacekBeethoven nell’ambito del St. Magnus Festival fondato da Maxwell Davies, che si è svolto nelle isole Orcadi in Scozia.

Il Quartetto Pavel Haas prende il nome dal compositore ceco Pavel Haas (1899 – 1944), allievo di Leós Janácek e uno dei talenti musicali più geniali della Cecoslovacchia, prima di essere deportato a Theresienstadt nel 1941. Nel 1944 è morto ad Auschwitz.
I tre Quartetti per archi da lui lasciati sono molto significativi per la loro creatività e fanno intuire la perdita che ha subito il mondo musicale.
Accanto alle opere di Haas e del repertorio ceco, che il Quartetto ama eseguire, anche le loro interpretazioni di MozartBeethoven sono state accolte da uno straordinario successo.
Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Proprietà dell'articolo
creato:martedì 10 giugno 2008
modificato:martedì 14 febbraio 2017