Cerca nel sito

Esplora>Esecutori

Brani di Mattia Petrilli

Altri brani di questo genere

    • Angelo Michele Besseghi
    • Angelo Michele Besseghi / Angelo Michele Besseghi
    • Angelo Michele Besseghi

Visualizza altro

Mattia Petrilli

(Como, 1984)

Mattia Petrilli ha iniziato lo studio del flauto con Giuseppina Mascheretti al Conservatorio di Como e si è diplomato con 10 e Lode nel 2001, sotto la guida di Vincenzo Gallo.
Si è perfezionato con János Bálint (presso l'Accademia Internazionale di Imola e l'Hochschule für Musik di Detmold) e con Jacques Zoon.

Dal 2005 fa parte dell'Orchestra Mozart di Bologna, fondata e diretta da Claudio Abbado e formata da musicisti di fama internazionale.
Il M° Abbado lo ha invitato nel 2006 a ricoprire il ruolo di primo flauto nella Gustav Mahler Jugendorchester, con la quale Petrilli si è esibito a Vienna, Salisburgo, Monaco, Parigi, Madrid, Lisbona, San Paolo, Rio de Janeiro, Buenos Aires. Come membro dell'Orchestra del Festival di Lucerna ha suonato al KKL di Lucerna e alla Suntory Hall di Tokio.
Mattia Petrilli è attualmente primo flauto nella London Philharmonic e nell'Orchestra Symphonica d'Italia.

È stato diretto da maestri del calibro di Ivor Bolton, Frans Bruggen, Mario Brunello, Giuliano Carmignola, Myung-Whun Chung, oltre che dal già citato Claudio Abbado.
Si è esibito in veste di solista con la Detmolder Kammerorchester, l'Orchestra Sinfonica di Milano "G.Verdi", l'Orchestra Filarmonica di Stato Rumena "R.Valcea" e l'Orchestra Sinfonica del Lario.

Intensa anche l'attività cameristica di Petrilli: nel 2001 ha esordito con l'Überbrettl Ensemble, collabora con l'ensemble SIXE e in duo con il pianista Pierpaolo Maurizzi; ha fondato, inoltre, il quartetto di flauti Fuvolario e il quintetto a fiati Papageno.

Mattia Petrilli è risutato vincitore di numerosi concorsi a livello nazionale ed internazionale, come il primo premio assoluto al Concorso Internazionale F. Schubert di Ovada per la sezione flauto solista e orchestra nel 2001; nel 2002 ha conseguito il premio Franz Terraneo come miglior musicista della sua città.

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Proprietà dell'articolo
creato:giovedì 18 settembre 2008
modificato:martedì 14 febbraio 2017