Cerca nel sito

Esplora>Esecutori

Brani di Paolo Angeli

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • Charlie Parker
    • Charlie Parker / Charlie Parker / Charlie Parker / Charlie Parker
    • Charlie Parker
    • Jacob do Bandolim
    • Jacob do Bandolim
    • Jacob do Bandolim

Visualizza altro

Paolo Angeli

(Palau)

Paolo Angeli, chitarrista e compositore, apprende i rudimenti della chitarra dal padre e ricorda le sue prime esperienze musicali in un vecchio autobus abbandonato nella periferia della Sardegna settentrionale.
"Aspirante al comando di navi mercantili" presso l'Istituto Tecnico Nautico di La Maddalena, nel 1989 si trasferisce a Bologna.

Parallelamente agli studi di chitarra jazz (sotto la guida di Tomaso Lama), all'interno dell'Università di Bologna, con il Laboratorio di Musica & Immagine ed altri compagni inizia un lavoro di sperimentazione musicale, con continui scambi e collaborazioni tra musicisti provenienti da aree diverse.
Con il LM&I suona tra il 1990 ed il 1997 in numerosi festivals di musica "innovativa" e di cinema, produce tre CD e collabora con il musicista anglo-australiano Jon Rose.

Successivamente dallo stesso gruppo nascono varie gemmazioni: Trabant, funambolesca orchestrina che alterna un repertorio di danze popolari a collaborazioni teatrali; Mistress, sestetto cameristico che esegue musiche di Stefano Zorzanello; Angeli-Zorzanello duo, che generalmente si propone in contesti di musica improvvisata aprendosi a collaborazioni con altri musicisti.

Nello stesso periodo Paolo Angeli inizia a suonare la tuba con la Banda Roncati, stupenda esperienza di musica sociale, la batteria con i Diamant Brin, gruppo del musicista serbo Dragan Nicolic, e fonda un quintetto vocale che esegue il repertorio paraliturgico dell'area gallurese (Sardegna settentrionale).
È socio fondatore della Scuola Popolare di Musica Ivan Illich e dell'etichetta indipendente Erosha.
Parallelamente suona con Eva Kant (ensemble composto da 28 elementi) gruppo nel quale ha collaborato con diversi musicisti tra cui Fred Frith (esecuzione dell'opera Pacifica e realizzazione dell'omonimo lavoro discografico), Butch Morris (Conduction '32) e partecipato al progetto "Risonanza Magnetica '96".

Un rinnovato interesse per la cultura musicale sarda lo porta ad approfondire la tradizione musicale del nord della Sardegna, conoscendo Giovanni Scanu (il più vecchio suonatore di chitarra sarda ancora in vita) che lo guida alla conoscenza delle forme del canto con accompagnamento di chitarrra.
Nel '95 pubblica per l'etichetta Erosha il CD "Dove Dormono gli Autobus", presentato nello spazio Audiobox (Rai radio 3) e meritevole di segnalazione nel settore della musica contemporanea del concorso Iceberg '96.
All'interno del festival Isole che parlano (Palau agosto '96), al Link (Bologna) e in diretta radiofonica per il programma Audiobox (auditorium RAI, Roma, Aprile '97) il gruppo Fraìli realizza il progetto live dello stesso lavoro discografico, punto di sintesi di tutte le esperienze citate.

Nello stesso anno Angeli inizia a fare concerti con una particolarissima chitarra sarda preparata.
Partecipa al festival internazionale Die lange nacht der gitarre (Podewill Berlino) e vince il primo premio al concorso "Posada Jazz Project".
Nel 1998 pubblica il CD "Linee di Fuga-solo per chitarra sarda preparata" ottenendo ampi consensi da parte della critica specializzata.

Ha svolto concerti da solista per Rai Radio3 in diretta radiofonica (la stanza della musica) e in differita (Angelica Festival, Clusone Jazz, Radio3 Suite).
Dal 1998 svolge un'intensa attività concertistica esibendosi nel circuito nazionale ed internazionale della musica jazz improvvisata e della musica contemporanea.

Ha suonato con Jon Rose, Otomo Yoshide, Frank Schulte, Lukas Simonis, Elliot Sharp, Carlo Actis Dato.
Si è laureato con il massimo dei voti al D.A.M.S., Università di Bologna, con una tesi in etnomusicologia: "La gara di canto. Il canto a chitarra nella Sardegna settentrionale".
Lavora, per l'Istituto Regionale Etnografico della Sardegna, alla costituzione della fonoteca di musica tradizionale Archivio Musicale Mario Cervo.

Insieme al fotografo Nanni Angeli cura la direzione artistica del festival Internazionale di Musica-Teatro e Arti Visive Isole che Parlano. 

 
Discografia:

  • "Dove Dormono gli Autobus" (Paolo Angeli, Erosha 1995)
  • "Linee di fuga" (Paolo Angeli, Erosha/PJP 1998)
  • "Bucato" (Paolo Angeli 2004)
  • "A Propos de" (LM&I, Erosha 1993)
  • "Rosemberg's revised Timetable" (LM&I-Jon Rose, Erosha 1995)
  • "Colpi secchi/Giro di Basso" (LM&I Erosha 1996)
  • "Pacifica" (Fred Frith, Tzadik 1998)
  • "Stone, brick, glass, wood, wire (graphic score)" (Fred Frith, I Dischi di Angelica 1999)
  • "Mistress" (Stefano Zorzanello, Erosha 1999)


Paolo Angeli appare inoltre nei seguenti CD:

  • "Festival Internazionale di musica Angelica" (AA.VV. I Dischi di Angelica '91-'92-'93-'94)
  • "Happening digitali interattivi" (edited by Tommaso Tozzi 1992)
  • "Fastilio Fatilio" (Erosha 1995)
  • "Trasmigarzioni" (AA.VV. Il Manifesto 1996)
  • "Techno mit Stoerungen" (ein projekt von Jon Rose 1996)
Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Sito web:www.paoloangeli.it
Proprietà dell'articolo
creato:martedì 23 marzo 2010
modificato:martedì 14 febbraio 2017