Cerca nel sito

Esplora>Esecutori

Brani di I Musicali Affetti

    • Tomaso Albinoni
    • Tomaso Albinoni / Tomaso Albinoni
    • Tomaso Albinoni
    • Tomaso Albinoni
    • Tomaso Albinoni / Tomaso Albinoni
    • Tomaso Albinoni
    • Antonio Caldara
    • Antonio Caldara / Antonio Caldara / Antonio Caldara
    • Antonio Caldara
    • Antonio Caldara
    • Antonio Caldara / Antonio Caldara / Antonio Caldara
    • Antonio Caldara

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • Marin Marais
    • Marin Marais / Marin Marais
    • Marin Marais
    • Lorenzo Lulier
    • Lorenzo Lulier / Lorenzo Lulier / Lorenzo Lulier
    • Lorenzo Lulier
    • Giovanni Battista Martini
    • Giovanni Battista Martini / Giovanni Battista Martini
    • Giovanni Battista Martini
    • Lorenzo Lulier
    • Lorenzo Lulier / Lorenzo Lulier / Lorenzo Lulier
    • Lorenzo Lulier

Visualizza altro

I Musicali Affetti

(Venezia, 1997)

Il gruppo nasce nel 1997 dall'idea di Fabio Missaggia di riunire musicisti italiani e stranieri che si dedicano allo studio e all'esecuzione di musica antica con strumenti originali.

Numerosi i concerti nell'ambito di importanti festival di Musica Antica in Italia e all'estero: Venezia, Verona, Bologna, Modena, Genova, Pisa, Pescara, Viterbo, Avignone, Nizza, Utrecht, Hyeres ecc.

I Musicali Affetti si esibiscono regolarmente nella straordinaria cornice del Teatro Olimpico di Vicenza dove hanno realizzato grandi produzioni come Il Trionfo del Tempo e del Disinganno e Alceste di Händel (in prima esecuzione italiana), i Brandeburghesi di Bach, il ciclo delle grandi cantate italiane di Händel Apollo e Dafne, Clori, Tirsi e Fileno e Aci, Galatea e Polifemo sempre sotto la direzione di Fabio Missaggia. Tra i direttori ospiti che collaborano da anni con I Musicali Affetti spiccano le figure di Monica Huggett e Sigiswald Kuiken.

Tra le registrazioni da ricordare Apollo e Dafne di Händel, la Messa in Sol maggiore di Bach, Clori, Tirsi e Fileno di Händel e Pigmalion di Rameau con la direzione di Sergio Balestracci (inaugurazione del Festival di Viterbo 2005 e registrazione RAI). Nel 2014 hanno registrato per la ORF (radio classica austriaca) la prima esecuzione in tempi moderni della cantata La Gloria, Roma e Valore di G.L. Lulier, in uscita anche nella versione discografica nel 2015. Sempre nel 2015 uscirà anche il CD Alle figlie del Coro con musiche inedite di N.A. Porpora.

Il Festival "Spazio & Musica", nato per rivalutare lo straordinario patrimonio artistico di Vicenza, li vede protagonisti dal 1997 con importanti progetti musicali a fianco di direttori e solisti come appunto M. Huggett, S. Kuijken, R. Alessandrini, A. Bernardini, S. Balestracci, S. Scholz, M. Radulescu, G. Banditelli, P. Grazzi, D. Sherwin, Lia Serafini ed altri ancora. Il desiderio di apertura verso tutte le forme musicali li ha visti collaborare anche con compositori dei nostri giorni come Giovanni Bonato (del quale hanno eseguito in prima assoluta Non nobis, Domine), Bepi De Marzi e musicisti jazz.

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Proprietà dell'articolo
creato:giovedì 2 luglio 2015
modificato:martedì 14 febbraio 2017