Cerca nel sito

Esplora>Esecutori

Brani di James Govan

    • P. Walden / P. Walden
    • P. Walden
    • P. Walden

Altri brani di questo genere

    • The Second Mind Band / The Second Mind Band
    • The Second Mind Band / The Second Mind Band
    • The Second Mind Band
    • John Ellison
    • John Ellison / John Ellison
    • John Ellison
    • Muddy Waters
    • Muddy Waters
    • Muddy Waters
    • Jesse Fuller
    • Jesse Fuller / Jesse Fuller
    • Jesse Fuller

Visualizza altro

James Govan

(McComb - Mississippi, 1949)

James Govan è un cantante soul e r&b americano, nato nel Mississippi.
Il suo primo album "I'm in Need", inciso nei leggendari studi di Muscle Shoals in Alabama, è ormai oggetto di culto ed è stato ristampato nel 1996.
Voce ghiaiosa e baritonale, è forse il miglior interprete vivente dello stile di Otis Redding.

James Govan è divenuto uno dei musicisti favoriti di Beale Street (Memphis), ed è la star del Rum Boogie Cafe dove si esibisce nei fine settimana con la Boogie Blues Band diretta dal veterano hammondista Don Chandler.
Per tre volte ha anche vinto il premio Best House Band di Beale Street.
Insieme a Don Chandler, James Govan ha ricevuto le chiavi della città di Memphis per il contributo dato nei 15 anni precedenti sulla scena musicale di Beale Street.
Un simile onore non è stato conferito a nessun'altro musicista prima.

Dal 1993 al 1997 James Govan ha partecipato al Porretta Soul Festival, in rappresentanza dello spirito più puro ed originario di Beale Street, divenendo un beniamino del festival e lasciando registrazioni memorabili.
Nel 1998 nonostante fosse la star della rassegna assieme a Solomon Burke, a causa di mai chiariti problemi personali non si è imbarcato per l'Italia e non ha più voluto lasciare Memphis, nonostante un corteggiamento continuo. Adirittura nell'edizione 2006 è arrivata la sua Boogie Blues Band ma lui è rimasto a casa.
James Govan ha interpretato meglio di ogni altro lo spirito del Memphis Sound.

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Proprietà dell'articolo
creato:martedì 10 febbraio 2009
modificato:martedì 14 febbraio 2017