Cerca nel sito

Esplora>Esecutori

Brani di Esterina

    • Angeli Fabio
    • Angeli Fabio
    • Angeli Fabio

Altri brani di questo genere

Visualizza altro

Immagini

Download materiali

Esterina

(Lucca)

Band indie-rock riginaria di Massarosa (Lucca), gli Esterina sono composti da:

  • Fabio Angeli - chitarra e voce
  • Giovanni Bianchini - batteria
  • Giovanni Butori - basso
  • Alessandro Frediani - vibrafono, diamonica, theremin, synth e campionamenti
  • Massimiliano Grasso - tastiere, elettronica e fisarmonica

Il primo nome della band è stato, per 12 anni, quello di Apeiron. L’ultimo atto degli Apeiron è stato la partecipazione a Luccacalling 2005, compilation che raggruppa musicisti della versilia, con il brano Baciapile.
A questa partecipazione ha fatto seguito un'altra compilation organizzata da NoPop, etichetta curata da Guido Elmi, lo stesso produttore di Vasco Rossi; grazie alla collaborazione con Elmi gli Esterina hanno partecipato al tour di Vasco aprendo i suoi concerti, e aprendo anche quello di Neil Young. 
Nel frattempo, si sono uniti al gruppo originario Giovanni Butori e Alessandro Frediani.

"Diferoedibotte" è l'album d’esordio degli Esterina, ma è carico di dodici anni di esperienze passate a provare e sperimetare. 
I testi miscelano l’italiano a termini che derivano dal parlare toscano, che rendono il tutto molto orecchiabile e originale. 
Il rock di questa formazione è un groviglio intricato di sonorità collocate tra l’America indie, un certo rock colto e la Versilia, influenzato dalla musica dei Radiohead, dal rock epico dei Mogwai, da Vinicio Capossela, Nada e poi la musica strumentale dei Giardini di Miro', il rock anglofono degli Yuppie Flu e quello degli Zu.

Curiosa e significativa l'origine del nome del gruppo: "Esterina è un nome di donna, diminutivo di un nome ormai poco diffuso, se non nelle persone anziane che il caso vuole “zittelle” (nubili) o vedove. In ogni paese delle nostre parti se c'è una Esterina è sola. Per questo noi la definiamo nella nostra biografia “una donna minore”. È una scelta di “sconsuetudine” e indipendenza dai “battesimi” roboanti dell'immaginario rock dove spesso le band cercano nel nome una sintesi improbabile e/o “agiografica” della loro attitudine. Esterina è anche la prima parola e il soggetto della poesia “Falsetto” di Eugenio Montale [...] oltre che un film di Carlo Lizzani in cui si racconta la storia di una ragazza (Esterina) che, nell'Italia dell'immediato dopo guerra, vuole scappare dalla campagna per la città".

Gli Esterina stanno lavorando all'uscita di un nuovo album la cui data di presentazione dovrebbe essere tra l'autunno del 2009 e l'inizio del 2010.

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Sito web:www.esterina.it
Proprietà dell'articolo
creato:giovedì 8 gennaio 2009
modificato:martedì 14 febbraio 2017