Cerca nel sito

Esplora>Esecutori

Brani di Andrea Berardi

    • Claudio Casciolini
    • Claudio Casciolini / Claudio Casciolini
    • Claudio Casciolini
    • Marcello Giombini
    • Marcello Giombini / Marcello Giombini
    • Marcello Giombini

Visualizza altro

Altri brani di questo genere

    • Lorenzo Lulier
    • Lorenzo Lulier / Lorenzo Lulier / Lorenzo Lulier
    • Lorenzo Lulier
    • Antonio Caldara
    • Antonio Caldara / Antonio Caldara / Antonio Caldara
    • Antonio Caldara
    • Jean-Marie Leclair l'aîné
    • Jean-Marie Leclair l'aîné
    • Jean-Marie Leclair l'aîné
    • Jean-Marie Leclair
    • Jean-Marie Leclair
    • Jean-Marie Leclair

Visualizza altro

Andrea Berardi

Andrea Berardi, diplomato in pianoforte, organo e clavicembalo, ha compiuto gli studi musicali nei Conservatori di Ravenna, Ferrara e Bologna, ottenendo sempre il riconoscimento della massima votazione. Il desiderio di conoscere tutta la ricca storia della musica per tastiera, lo ha portato allo studio dei organo, clavicembalo e pianoforte, e alla comprensione delle loro reciproche influenze e compenetrazioni.

Per questo proposito ha seguito anche un corso annuale di fortepiano a Milano, tenuto da Laura Alvini. Ha seguito vari corsi di perfezionamento strumentale tenuti da importanti maestri italiani (Vitale, Tagliavini, Fadini).

L'interesse per gli aspetti compositivi della musica lo ha successivamente portato al diploma di Musica Corale presso il Conservatorio di Cesena; interesse che confluisce anche nell'attività di docente di Teoria e Solfeggio all'IMP "Verdi" di Ravenna, che svolge dal 1988.

Nel 1985 ha ricevuto dal Presidente della Repubblica Italiana il premio "Anno Europeo della Musica", come migliore fra i diplomati in organo d'Italia in quell'anno. Nel 1986 ha vinto il 2° premio al Concorso Internazionale "Giovani Organisti d'Europa" di Pisa.

Ha tenuto oltre duecento concerti in vari ambiti, suonando in Italia ed in altri sette Paesi d'Europa.

Ha sempre affiancato all'attività solistica il lavoro con altri musicisti, praticando così, sia al piano, che all'organo e al cembalo, un vasto repertorio d'assieme, con una gran varietà di formazioni e linguaggi musicali. Ha lavorato con gruppi strumentali e orchestre come continuista (Accademia Bizantina, Camerata Salzburg, Orchestra Toscanini, Orchestra Maderna e altre), in gruppi di musica antica, con cantanti, cori e gruppi vocali.

È stato più volte invitato a tenere prime esecuzioni di brani di autori contemporanei, effettuando le registrazioni dei pezzi. A lui è stato dedicato un brano per organo del compositore G. Tunioli. Ha lavorato inoltre a incisioni discografiche ed è stato più volte membro di giuria in concorso organistico.

A Ravenna è organista della Basilica di S. Agata Maggiore e direttore artistico del Festival di Musica d'Organo di San Vitale dal 1992.

Magazzini Sonori
Proprietà dell'oggetto
Proprietà dell'articolo
creato:lunedì 25 febbraio 2013
modificato:martedì 14 febbraio 2017